Si è da poco svolta la quarta riunione della commissione consultiva prevista dalla rinnovata Legge per l’innovazione economica (LInn).

Una prima retrospettiva del 2016, fornita dall’Ufficio per lo sviluppo economico, permette di affermare come i nuovi strumenti introdotti – malgrado siano entrati in vigore da soli nove mesi – si stiano sempre più affermando quali preziosi sostegni alle aziende confrontate con progetti d’innovazione. Fino ad oggi sono stati, infatti, stanziati contributi per poco meno di 6 milioni di franchi a sostegno di oltre 100 progetti presentati da aziende ticinesi.

La nuova Legge ha inoltre permesso di sostenere, con la formula del premio, le più giovani e promettenti iniziative nell’ambito della StartCup Ticino, la cui premiazione è avvenuta lo scorso 1° dicembre. L’iniziativa è stata promossa dal Centro Promozione Start-up, con il sostegno dell’Ufficio per lo sviluppo economico e della banca BSI. L’iniziativa è stata inoltre realizzata in collaborazione, tra gli altri, con la Fondazione Agire e la Commissione federale per la tecnologia e l’innovazione (CTI). Si tratta di un ottimo e riuscito esempio di collaborazione e di sinergie a sostegno dell’innovazione nell’ambito del sistema regionale dell’innovazione (www.ti.ch/SRI).

Si segnala, inoltre, che l’Ufficio per lo sviluppo economico ha contribuito a portare in Ticino, dopo due edizioni di successo svoltesi nell’area metropolitana di Zurigo, l’evento “Silicon Valley meets Switzerland”. Si tratta di un evento internazionale per medie e grandi imprese, volto a presentare soluzioni innovative in vari ambiti delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), al fine di proporre nuovi trend e stimolare l’interazione tra le aziende tecnologiche. L’evento si terrà il prossimo 31 marzo 2017 a Lugano e il programma provvisorio è consultabile sul sito www.siliconvalleymeetsswitzerland.com.