La Fondazione AGIRE, — della quale fanno parte il Cantone Ticino, le associazioni economiche AITI, CC-TI e ABT, le istituzioni universitarie USI e SUPSI, gli Enti Regionali di Sviluppo e la Città di Lugano — ha nominato, nel corso della seduta del Consiglio di Presidenza di venerdi 17 giugno, il suo nuovo direttore nella persona del dr. Alcide Barberis, che inizierà il mandato al 1º di settembre.

II concorso, che ha portato alla selezione del nuovo direttore, ha visto la partecipazione di un buon numero di candidati molto qualificati, certificando in queste modo l’interesse per il ruolo e gli scopi della Fondazione, riferisce il Presidente della Fondazione Giambattista Ravano. All’attuale direttore, dr. Lorenzo Leoni che continuerà ad occuparsi degli investimenti in aziende innovative presso la Fondazione del Centenario BancaStato, il Consiglio di Fondazione AGIRE esprime la propria gratitudine per il proficuo lavoro svolto che ha permesso alla Fondazione di raggiungere con successo gli obiettivi prefissati alla sua costituzione, e augura un proseguimento ricco di soddisfazioni della sua brillante carriera.

Una mossa strategica — come ci conferma Ravano — per un ulteriore consolidamento delle realtà che accompagnano e supportano il Sistema Regionale dell’Innovazione cantonale a favore del sostegno alle imprese e alle startup. Con questa nomina in effetti ci poniamo l’obiettivo di far lavorare il sistema in modo sempre più compatto e coordinato. Le attività di scoperta e supporto alle startup sono un elemento del sistema regionale dell’innovazione e idealmente vanno coordinate assieme alle attività di organizzazione e gestione del tecnopolo e di trasferimento di conoscenza attraverso un unico sistema.

Alcide Barberis ottiene il dottorato di ricerca in biologia molecolare e biochimica all’Universita di Zurigo nel 1988. Dopo un periodo come ricercatore dapprima alla Harvard University e poi all’lstituto Scientifieo San Raffaele, rientra a Zurigo come docente e capo gruppo di ricerca in biologia moleeolare. Sulla base delle tecnologie sviluppate nel suo laboratorio, fonda due ditte di biotecnologia: la ESBATech AG e, in seguito, la Onealis AG, entrambe insediate nel Bio-Teehnopark di Schlieren.
Rientrato in Ticino nel 2009, riveste la carica di Direttore di Ricerca e Collaborazioni alla Telormedix SA e, in seguito, quella di Presidente e CEO della Humabs BioMed SA. Recentemente, Barberis è stato nominato coordinatore del Centro Promozione Start-Up di Lugano.