Ornella Muti bufera sul cachet di Sanremo: la verità sul compenso

Manca pochissimo all’inizio della prima serata del Festival di Sanremo e già esplodono le prime polemiche. Questa volta al centro si trova Ornella Muti conduttrice assieme ad Amadeus della kermesse musicale più attesa di sempre.

Ornella Muti e il risarcimento da dare al Teatro di Pordenone, poi c’è la Russia e l’eco fashion, con lo zampino di sua figlia Naike che con un solo post ha cancellato probabilmente anni di amicizia tra sua madre e Giorgio Armani. Ma cosa sta succedendo?

Partiamo dall’inizio. Nel 2010 l’iconica attrice e bellissima Ornella Muti aveva dato la propria disponibilità per una serata nel teatro di Pordenone. Peccato che poi diede forfait all’ultimo minuto giustificandosi con una motivazione di salute.

Ornella Muti e il risarcimento al Teatro di Pordenone

Molte fonti giornalistiche hanno dato invece una versione diversa, ossia quella che vedeva la Muti in Russia in una serata di gala, invitata direttamente dal presidente Vladimir Putin. Forse non tutti sanno che la madre dell’attrice era russa. Questa “scappata” in terre più fredde, alla Muti le è costata cara, finendo davanti alla Corte di Cassazione, dove fu condannata a sei mesi di reclusione, 500 euro di multa per truffa aggravata e un risarcimento di 30 mila euro per il teatro.

Sul Messaggero Veneto, si legge inoltre che la Muti avrebbe inviato ventuno bonifici da mille euro al mese per garantirsi la sospensione condizionale della pena. Pare che nelle ultime ore, visto che adesso la Muti salirà sul palco dell’Ariston, si sia fatto avanti il legale dal Teatro di Pordenone, Antonio Malattia, facendo sapere che sarebbe opportuno che  “il cachet di Ornella Muti a Sanremo venga utilizzato come risarcimento nei confronti del teatro”.

Naike rifiuta gli abiti di Armani

Ma se credete che le cose eclatanti in casa Rivelli siano finite qui vi sbagliate di grosso. Ci ha pensato Naike, la primogenita dell’attrice a rincarare la dose con un post su Instagram che ha lasciato tutti di stucco. L’Influencer ha snobbato Giorgio Armani, rifiutando la collezione degli abiti che avrebbero vestito sua mamma a Sanremo.

“Addio vecchia moda, benvenuta eco fashion”, era il post della figlia di Ornella. “Siamo super fieri di aver rifiutato un look che non è in linea con le nostre scelte di oggi! Ci dispiace ma… anche no! Addio Giorgio Armani”. Poi ancora: “Ci tengo a precisare che nonostante Giorgio Armani faccia ecofashion, il look proposto non era giusto. Questo Sanremo sarà pieno di novità, modernità e addio vecchiume evviva #postleathergeneration”. Nello specifico, Naike Rivelli ha rispedito al mittente gli abiti della collezione Giorgio Armani Privé (l’Alta Moda) mandati appositamente per la Muti.

LEGGI ANCHE ————-> Ornella Muti età, stipendio, ex marito, Celentano, figlia Naike, dove vive, lutto: tutto su di lei

Un gesto che probabilmente rappresenterà la rottura totale con il celebre stilista. Per lo meno ha pensato poi di rimuovere il post. Chi vestirà dunque Ornella Muti sul palco dell’Ariston? Sarà Francesco Scognamiglio.