Charlene di Monaco a lutto: l’abito-sacchetto non è piaciuto

I funerali della Regina Elisabetta si sono svolti a 10 giorni dalla sua morte nell’Abbazia Abbazia di Westminster, con la presenza di oltre 2 mila invitati, tra teste coronati a capi di Stato. Tra loro c’erano anche Charlene di Monaco e suo marito Alberto II. Ma qualcosa del suo dress code, ha sollevato la polemica. 

In questi giorni non si parla d’altro che dei molteplici rituali che hanno accompagnato la morte della Regina Elisabetta, di cui i funerali si sono svolti ieri 19 settembre in mondo visione.

La Principessa è arrivata nella cattedrale al braccio di Alberto di Monaco che indossava l’alta uniforme. I due sono apparsi scossi e visibilmente provati per la morte della Sovrana, alla quale hanno dedicato un pensiero speciale nei giorni scorsi, durante l’incontro con i diplomatici francesi.

 Charlene di Monaco e Alberto II insieme ai funerali della regina

Charlene di Monaco con la sua presenza ai funerali della Regina Elisabetta ha riconfermato il suo ruolo nel Principato di Monaco, mettendo in sospeso tutte le voci che finora l’hanno voluta in bilico nel suo matrimonio e nei rapporti con gli altri membri della famiglia reale Grimaldi.

Fatto sta che Charlene è arrivata insieme al marito e per la prima volta dopo tanto tempo i due sono sembrati molto vicini. La principessa ha sfoggiato un look a lutto impeccabile, costituito da un abito a sacchetto che però non è piaciuto ai più.

Il look a lutto della principessa

L’abito della moglie di Alberto II era bellissimo, ma il taglio è apparso troppo minimal. Era accollato, con maniche lunghe e gonna a vita alta, lunga con tasche laterali. Insomma, un modello, in questo caso troppo formale! Molti hanno criticato la scelta di Charlene perché non l’avrebbe valorizzata abbastanza, facendola apparire come infagottata in un sacchetto. A completare il look, l’immancabile cappello con veletta, proprio come impone lo stile britannico in questi casi.

Charlen però si può consolare: non è l’unica a non aver soddisfatto gli esperti dello stile e del bon ton. Pare che anche Meghan Markle alla fine sia caduta in errore, facendo una figuraccia non da poco. Lady Sussex era elegantissima nel suo abito-mantello di Stella McCartney, con il capello di Dior. Tuttavia non ha seguito alla lettera il dress code che vieta di scoprire spalle e braccia. La moglie di Harry infatti è stata l’unica tra i componenti della Famiglia Reale a non dare attenzione a questo piccolo dettaglio.