Spaghetti alle cozze, ecco la versione gourmet di Antonino Cannavacciuolo

Spaghetti alle cozze,  un primo piatto di pesce gustoso e per la verità veloce, nonché pietanza tipica della cucina italiana. La ricetta originale arriva da Napoli e prevede che gli spaghetti vengano conditi con un sugo alle cozze in bianco, realizzato  con aglio, olio, molluschi, prezzemolo e l’acqua di mare filtrata dalle cozze. 

Spaghetti alle cozze, un primo piatto ottimo e sostanzioso che, seppur nella sua semplicità, è in anch’esso in grado di subire un tocco di classe e gourmet dello chef stellato Antonino Cannavacciuolo. Da copiare!

Spaghetti alle cozze, il segreto gourmet

Per Antonino Cannavacciuolo, lo chef più amato dagli italiani, il segreto di questo primo piatto è nel come far aprire le cozze. Per restituire al piatto tutto il sapore dei molluschi, lui fa soffriggere  l’ aglio e i gambi di prezzemolo in un filo d’olio e solo dopo aggiunge le cozze.

Questa operazione va realizzata rigorosamente a fiamma alta e vivace, girando tutto con una schiumarola. Man mano che i gusci si schiudono, le cozze van tirate via, una per volta, con molta delicatezza. Solo così i nostri spaghetti avranno un vero e proprio sapore di mare quando li porteremo in tavola!

Gli ingredienti

Passiamo ora a dire la ricetta, partendo- ovviamente- dagli ingredienti per 4 persone, che sono i seguenti:

  • Spaghetti (300 grammi)
  • Patate Rosse (n.2)
  • Vino bianco (q.b.)
  • Prezzemolo foglie e gambi (q.b.)
  • Cozze (1 kg)
  • Cipollotto (n.1)
  • Erba Cipollina (10 steli)
  • Olio extravergine di Oliva (q.b.)
  • Aglio (3 spicchi)
  • Peperoncino (q.b.)

Il procedimento da seguire alla lettera

Prendete  una padella antiaderente ove mettere  1 spicchio di aglio, olio, peperoncino e i gambi di prezzemolo. Far soffriggere e versare poi le cozze. Cuocere per 2 minuti al massimo, ovvero, solo per il tempo che le cozze impiegano ad aprirsi. Eliminare il guscio e conservare l’acqua di cottura.

Prendere  poi un’altra padella e versarci un filo d’olio. Riporvi ora il cipollotto tagliato finemente e fare un soffritto. Dopodiché versare le patate tagliate a rondelle spesse circa mezzo centimetro e farle appassire.

Aggiungere circa 10 steli di erba cipollina, un po’ di sale e bagnare con un po’ di vino bianco,  quindi mescolare. Aggiungere 1 mestolo di acqua di cottura delle cozze precedentemente messa da parte, spegnere il fuoco e versare le cozze.

Frullare il tutto senza aggiungere altro sale. Mettere a bollire l’acqua e cuocere gli spaghetti. Prendere una padella ove riporvi aglio e olio. Far dorare bene l’aglio, quindi una volta che sarà ben dorato, toglierlo dalla padella.

Prelevare gli spaghetti ancora molto al dente e versarli nella padella ben calda e completare la cottura.  Aggiungere il prezzemolo tagliato finemente e- infine- impiattare versando un mestolo di salsa alle cozze come base, gli spaghetti arrotolati al centro della salsa e guarnire con prezzemolo ed un filo di erba cipollina.