Bonus 550 euro lavoratori: chi può richiederlo e come fare domanda

Non si fa che parlare d’altro. Il bonus 550 euro per i lavoratori part time è realtà. Ma a chi spetta? Come richiederlo? E soprattutto una volta ottenuto, sarà soggetto a contribuzione?

Come fare per inoltrare la richiesta? Verrà stanziato una sola volta agli aventi diritto o verrà accreditato periodicamente? Chi è escluso? E perchè? Vediamo insieme di cosa si tratta e chi potrà beneficiarne.

Bonus 550 a chi spetta? Come ottenerlo?

Il bonus da 550 euro verrà erogato una sola volta. I destinatari sono i lavoratori dipendenti di aziende private titolari nel 2021 di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale come, ad esempio, i lavori stagionali.

Per ottenere il bonus è necessario però che i lavoratori abbiano avuto dei periodi di stop, cioè che siano stati fermi e non abbiano lavorato almeno un mese in modo continuativo non inferiore alle 7 e non superiori alle 20 settimane.

Chi invece non può richiedere i bonus per mancanza di requisiti?

Non possono ottenere il bonus i lavoratori dipendenti o parasubordinati, coloro che siano titolari al momento dell’invio della domanda della cosiddetta disoccupazione Naspi o di un trattamento pensionistico.

La domanda, qualora si abbaino tutti i requisiti necessari, può essere presentata all’Inps. Il contributo viene riconosciuto agli idonei per una sola volta.