Vite al limite, 600 kg in due: ecco come sono diventati i fidanzati, irriconoscibili

Il programma Vite al Limite di Real Time non smette di stupire i telespettatori. Tra le recenti puntate quella che ha colpito di più è la storia di Vianey e Allen, marito e moglie ed entrambi succubi della loro enorme mole a causa dell’eccessiva obesità.

La settima stagione di Vite al limite si è chiusa con una puntata davvero estrema e interessante, perché ha raccontato non solo la storia di due persone che combattono contro il loro peso, ma anche una storia d’amore.

Forse per la prima volta i fan del programma del celebre chirurgo bariatrico, Younan Nowzaradan, hanno assistito al racconto di una coppia sposata. La 20esima puntata infatti è stata dedicata a due persone, Vianey Rodriguez e Allen Lewis entrambi di Chicago.

La storia della coppia

Vianey si fa conoscere dal pubblico all’età di 35 anni e con un peso di 269 kg. Il marito Allen invece di anni ne ha 51 e pesa 294 kg. La donna ha raccontato dove è nato il suo rapporto deleterio con il cibo, ossia nella sua sfera familiare. Vianey infatti, ha vissuto il legame con sua madre in maniera negativa. La donna, ormai defunta, la umiliava in continuazione e l’ha sempre denigrata per tutto il percorso della sua crescita.

Come succede in quasi tutte le persone fragili e sole, Vianey comincia a mangiare per sentirsi meglio, per riempire quel senso di vuoto che la opprimeva e che le dava dolore, cadendo sempre di più nel baratro della depressione. Poi arriva Allen. I due si innamorano: l’uomo diventa il suo compagno e il suo custode, ma anche lui aveva i suoi demoni da combattere.

Alla fine la coppia finisce per abbandonarsi al cibo, diventando sempre più grassi e pesanti. Ad un certo punto Vianey e Allen si rendono conto che devono cambiare rotta, se non vogliono morire e decidono di recarsi a Houston per farsi visitare da Younan Nowzaradan.

Il percorso e il traguardo raggiunto

Il dottore più famoso della televisione li mette subito a dieta. Ma il programma da seguire è rigidissimo, con un regime calorico basso, basato su molte proteine e pochi grassi e carboidrati. Nonostante le prime incertezze la coppia riesce ad ottenere l’intervento di bypass gastrico, avendo perso abbastanza peso da soli.

Purtroppo però succede un imprevisto. Se l’operazione di Allen è stata un successo, quella di Vianey subisce un imprevisto. Mentre seguiva tutta la procedura la donna ha un arresto cardiaco e costringe il medico ad interromperla. Ma la donna rimane determinata nel suo intento e vuole raggiungere il suo traguardo verso la salute. Alla fine la coppia p stata premiata con evidenti risultati: Vianey ha perso in un anno 102 kg, arrivando a 167 kg. Allen invece ha smaltito 214 kg, arrivando a 170 kg.