Uomini e Donne, che fine hanno fatto Chiara e Davide? Eccoli oggi, lei bellissima

Ricordate Chiara Rabbi e Davide Donadei? Che fine hanno fatto i due innamorati? Sono passati un po’ di anni dal loro addio al programma. In tantissimi si chiedono se il loro rapporto procede bene, se stanno ancora insieme.

Ecco come vanno le cose tra loro.

Uomini e Donne, Chiara Rabbi e Davide Donadei stanno ancora insieme? La verità

Chiara Rabbi e Davide Donadei si sono incontrati e conosciuti nello studio di Uomini e Donne. I due si sono immediatamente piaciuti, l’attrazione e la simpatia tra loro era palpabile sin dall’inizio. Non a caso l’amore è sbocciato ed hanno deciso di lasciare la trasmissione insieme.

Per anni sono stati al centro della scena mediatica grazie alla loro bellissima e travolgente storia d’amore. Ma come stanno oggi le cose tra loro? In una recente intervista i due hanno dichiarato che la loro relazione procede a gonfie vele e che si sentono sempre più uniti e complici.

Trono Classico, come procede la loro relazione?

Ma come procede la loro storia? I due vivono insieme in Puglia, dove Davide ha un locale. A tal proposito Chiara ha detto: “Davide lavora nella ristorazione  da 12 anni e, una volta usciti dal programma, in piena pandemia, o ci separavano o logicamente sarei dovuta trasferirmi da lui, in Puglia”- ha chiarito la Rabbi.

Poi, l’ex corteggiatrice ha detto: “Sin dall’inizio Davide, mi ha reso sempre partecipe della sua vita ed io ho iniziato ad amarlo anche per questo. Il ristorante è sua vita e mi ci sono catapultata dentro. Siamo due grandi lavoratori e il fatto di lavorare insieme, delle volte, può essere adrenalinico ed eccitante.

Quando poi è stato chiesto loro se avessero intenzione di mettere al mondo dei figli hanno risposto: “Assolutamente si, è nei nostri piani. Il nostro desiderio è di far crescere i nostri figli sani e sereni. Sicuramente saremo dei genitori perfetti”.

Per i loro progetti futuri i due hanno le idee chiarissime: “Un progetto è sicuramente quello di ingrandirci con il ristorante, spostarci su qualche grande città. Un altro è quello di comprare una casa tutta nostra.