Ecco cosa succede al tuo corpo se smetti di mangiare sale

Si dice che ci vuole sempre un po’ di sale nella vita, che potrebbe tradursi nel divertimento, nell’avventura, qualcosa che spezzi la monotonia. Ma il sale nei nostri piatti? Quella è un’altra faccenda che va affrontata per la salute del nostro corpo. Ecco cosa succede se smentissimo di mangiare sale.

È più facile sentire qualcuno dire che vuole eliminare i dolci dalla propria dieta per dimagrire, per tirare giù qualche chiletto. Lo stesso non accade con il sale, quando invece meriterebbe anch’esso una maggiore attenzione a tavola.

Secondo l’OMS gli italiani assumono in genere la doppia dose di sale al giorno, rispetto a quella consigliata. In media sono 12 grammi, tra quello aggiunto e quello contenuto naturalmente nei cibi.

Smettere di mangiare il sale

Sarebbe una buona cosa ridurre la dose giornaliera di sale nel nostro corpo. Il corpo umano è una macchina perfetta e benché sia difficile approvvigionarlo con le dosi perfette di cibo e di tutte le sostanze necessarie di cui ha bisogno per stare in salute, è allo stesso tempo piuttosto facile “sgarrare” ed esagerare in maniera estrema. Come nel caso dell’assunzione del sale, spesso troppo sottovalutata.

Ovviamente smettere di mangiare sale, non vuol dire non assumerne più. Anzi significa non aggiungerlo ai cibi comuni. Basta poco. Tuttavia sappiamo anche che il sale è uno degli ingredienti indispensabili in cucina, perché serve per dare sapore. Ma anche per conservare gli alimenti.

I benefici se non lo assumi più

Il suo uso però squilibrato, scatena degli effetti negativi al nostro organismo, che possono sfociare in malattie. La dose raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità non deve superare i 2 grammi di sodio al giorno, che corrispondono all’incirca a 5 grammi di sale da cucina, quindi più o meno il contenuto di un cucchiaino da tè.

Ovviamente quasi tutti ne consumiamo più del doppio al giorno, senza neanche accorgercene. Se riuscissimo ad evitarlo, avremmo in cambio tantissimi benefici, come per esempio l’abbassamento della pressione, migliore energia, migliore funzione renale, forma fisica e soprattutto, cosa che apparentemente sembra impossibile, gusteremo meglio i cibi, perché scopriremmo il loro reale sapore, che spesso con il sale viene coperto. Quindi, la cosa migliore da fare è proprio quella di fare attenzione al sale.