Mauro Corona e Bianca Berlinguer curiosità: come è nata la loro amicizia

Mauro Corona e Bianca Berlinguer hanno tutt’oggi un rapporto di amicizia unico, fatto di continui battibecchi e successive riappacificazioni. Ma come è nata l’amicizia tra i due?

Bianca Berlinguer e Mauro Corona hanno da sempre un rapporto amichevole, anche se spesso litigioso. Moltissimi i botta e risposta tra i due, anche molto divertenti. Una volta, ad esempio, Corona aveva scherzosamente proposto alla Berlinguer di farle il solletico con delle piume in legno. In seguito al matrimonio della conduttrice, inoltre, Corona si era inoltre mostrato geloso e leggermente indispettito per non essere stato invitato. Ma come è nato questo bel rapporto tra i due?

berlinguer corona amicizia
Fonti: Rai

Tra i personaggi più amati della TV ci sono senza dubbio loro, Mauro Corona e Bianca Berlinguer. Corona si è sempre distinto per il suo carattere difficile e le sue invettive furiose contro una società che lui ritiene piena di pecche. Dal canto suo, la Berlinguer ha sempre cercato di placare l’animo iracondo dello scrittore e amante della natura, con i suoi modi pacati e la ragionevolezza che da sempre la contraddistingue.

Mauro Corona e Bianca Berlinguer: come è nata l’amicizia tra i due

L’amicizia tra la Berlinguer e Corona è nata proprio durante la trasmissione Carta Bianca, da quest’ultima condotto.

corona berlinguer
Fonti: Rai e Wikipedia

“Io e Corona? Ormai abbiamo un rapporto di affetto”. ha spiegato la Berlinguer, che ormai è un volto fisso della prima serata di Rai 3 del martedì. Un’amicizia spesso messa a dura prova dal comportamento sopra le righe dello scrittore e opinionista, che una volta le ha persino dato della “gallina”.(“Stia zitta una buona volta, gallina. Se mi vuole qui tutta la stagione, mi fa dire le cose. Altrimenti la mando in malora e me ne vado!”). Un atteggiamento mal digerito dalla Berlinguer, al quale sono seguite azioni legali e minacce. Il direttore di Rai 3, Franco Di Mare, ha anche bandito lo scrittore dalla rete per mesi. “L’espressione era pesante, ma la sanzione non poteva essere l’interdizione a vita”, ha dichiarato la conduttrice. “Il nostro rapporto piace perché risultiamo così diversi e comunica allegria, bene prezioso di questi tempi. Ormai, abbiamo un rapporto di affetto. Ne abbiamo passate, di vicissitudini”.