Test difficile, riesci a trovare la seconda tigre? Solo in pochissimi ci riescono

Quest’illusione ottica è davvero difficile. Non tutti sono riusciti a trovare il messaggio nascosto nell’immagine. Pare che abbiano avuto questa fortuna solo l’1% delle persone che ci hanno provato. E tu? sei tra queste?

Sembrano dei giochi futili, in realtà le illusioni ottiche, che sono molto antiche più di quanto si creda, aiutano ad allenare la mente e a sviluppare le capacità logiche e visive degli individui. 

Alcune sono immediate, altre richiedono più tempo e necessitano una buona dose di pazienza e concentrazione. Come l’immagine che proponiamo qui, che mostra una tigre. In realtà l’immagine ne nasconde una seconda, ma è davvero difficile scovarla. Provare per credere!

La tigre nascosta

Quest’illusione ottica, dal titolo “La tigre nascosta” è già diventata virale, proprio a causa della sua difficoltà. Quello che appare subito è una tigre nella giungla, ma l’opera in realtà presenta non uno, ma due felini distinti. Non sono visibili al primo sguardo, ma se ci si mette d’impegno si vedrà che l’immagine contiene un testo che dice proprio la seguente frase: “la tigre nascosta “. Al primo impatti sembra proprio che il messaggio sia oscurato dall’immagine, quando invece basta prestare più attenzione all’immagine stessa della tigra.

A questo punto non ci resta che osservare la foto con concentrazione e provare a trovare il secondo animale.

L’utilità delle illusioni ottiche

Forse non tutti sanno che le illusioni ottiche sono create dagli scienziati che vogliono studiare le dinamiche della nostra mente, per conoscere la sua reazione davanti a quello che ci circonda.

“Ci mostrano che non abbiamo accesso diretto alla realtà “, hanno dichiarato gli scienziati Kim Ransley e Alex O. Holcombe – entrambi dell’Università di Sydney, che poi hanno aggiunto:

“Invece di fornire informazioni dai nostri occhi in una forma quasi grezza come farebbe una fotocamera “, hanno continuato, “il cervello cerca di determinare cosa c’è effettivamente là fuori “. Hanno infine dichiarato: “Quando le informazioni che entrano nell’occhio sono ambigue, il cervello deve fare ipotesi plausibili “.

Dov’è il testo nascosto? Si trova nella pelliccia della tigre, mimetizzato dalle strisce nere del grande felino. Se si fa uno zoom alla foto verso il busto e la zampa posteriore, lo si può notare. Si vede il testo che circola lungo il corpo della tigre.