Don Matteo, prossima stagione: Raoul Bova o Terence Hill? Arriva la conferma

Fan in delirio per la notizia che attendevano con ansia: la 14esima stagione della loro serie preferita, “Don Matteo”, si farà! A confermarlo il capo sceneggiatore della fiction

Da quando, pochi giorni fa, “Don Matteo 13” ha chiuso i battenti con ascolti pazzeschi, circolano voci contrastanti sul futuro della serie. Insomma, i fan della serie sul prete più amato della tv si chiedono se “Don Matteo 14” si farà. Ebbene, i fan di “Don Matteo possono tirare un sospiro di sollievo: è arrivata, infatti, la conferma ufficiale che la 14esima stagione si farà. A darne notizia è stato Mario Ruggeri, il capo sceneggiatore della fiction, che, raggiunto dal magazine “Oggi”, oltre ad rassicurare sul prosieguo dell’amatissima serie, ha anche rivelato quando inizieranno le riprese e quando sarà in calendario la messa in onda dei nuovi episodi.

“Don Matteo 14” si farà!-tipiu-02/06/2022

D’altra parte, il passaggio del testimone tra Terence Hill e Raoul Bova ha incontrato il favore del pubblico, con il sex symbol calabrese che si è perfettamente inserito nella trama  convincendo il pubblico e la critica.

Nonostante l’addio di Terence Hill, infatti, non si è registrato alcun calo degli ascolti, anzi lo share è schizzato oltre il 30%. Nel dettaglio, l’ultimo episodio della 13esima stagione ha raggiunto uno share pari al 34.3% tenendo incollati davanti allo schermo oltre 6.2 milioni di telespettatori, numeri record da cui ripartirà Rai Uno con l’obiettivo di eguagliargli e, chissà, addirittura di migliorarli.

“Don Matteo 14” si farà: arriva la conferma ufficiale, Raoul Bova sarà il protagoniste delle nuove puntate

Terence Hill: qualche comparsata a “Don Matteo 14”?-tipiu-02/06/2022

“A fine dell’estate inizieremo a lavorare sulla sceneggiatura. Le riprese dovrebbero incominciare a marzo del 2023. La serie andrà in onda tra l’inverno del 2023 e la primavera del 2024″,  così Ruggeri al settimanale diretto da Carlo Verdelli. Il capo sceneggiatore si è poi soffermato sul nuovo protagonista della fiction, Raoul Bova, che di sicuro sarà nel cast della 14esima stagione, e sull’eventualità che possa tornare Terence Hill.

Raoul Bova e Terence Hill – ha puntualizzato Ruggeri – nel profondo, si assomigliano. Sono due uomini sensibili, che trasmettono candore e purezza, perfetti per interpretare un sacerdote. L’arrivo di Raoul Bova ha rivitalizzato anche gli altri personaggi.

Infine, per la gioia dei fan di Terence Hill, il capo sceneggiatore di “Don Matteo” non ha escluso che l’attore veneziano, che, come quest’ultimo ha ribadito in più di un’occasione, ha altri progetti e non sembra quindi intenzionato a indossare l’abito talare, possa fare qualche comparsata nel corso della 14esima stagione: “L’ho sentito da poco, è a Santa Monica, in California, sereno e felice. I rapporti sono rimasti buoni, tutto è possibile“.