Il dramma di Laura Efrikian e Gianni Morandi: la morte della loro prima figlia

Un dramma tenuto nascosto per decenni ma che ancora strazia i cuori di Laura Efrikian e Gianni Morandi: la morte della loro prima figlia

Gianni Morandi, a dispetto di una carriera ricca di successi, l’ultimo il suo brano sanremese “Apri tutte le porte“, per i più giovani è soprattutto un fenomeno del web: sorrisi, risposte garbate, condivisione di momenti della sua quotidianità e soprattutto tante foto insieme alla moglie Anna.

Laura Efrikian e Gianni Morandi: il dramma della morte della loro prima figlia-tipiu-23/05/2022

Tuttavia, accanto all’artista emiliano negli anni ’60-’70 c’era un’altra donna, la sua prima moglie, Laura Efrikian-am, attrice e annunciatrice della Radio Televisione Italiana dei primissimi anni. I due sono convolati a nozze nel 1966 e sono stati insieme fino al 1979 mettendo al mondo due figli, Marianna e Marco.

Eppure, i figli della coppia erano tre: infatti, in un’intervista concessa qualche tempo fa a Pierluigi Diaco, l’attrice ed ex moglie di Gianni Morandi ha rivelato il dramma rimasto celato per decenni: la morte della loro prima figlia, Serena, morta pochissime ore dopo il parto. Un dramma di cui l’attrice comprensibilmente ha parlato poche volte dato il carico di atroce dolore che si porta con sé.

Morta 9 ore dopo la nascita la figlia di Gianni Morandi

Laura Efrikian-tipiu-23/05/2022

Comunque, anche ospite, qualche tempo fa, di Caterina Balivo, a “Vieni da me”, Laura Efrikian ha aperto il suo cuore parlando della morte della figlia. In quell’occasione la ex moglie di Gianni Morandi ha raccontato nel dettaglio quella lacerante esperienza: “Gianni in quel momento era esploso, era difficile nascondere la gravidanza. Non pensi mai possa finire, soprattutto quando hai 20 anni”.

Ricordi dolorosi che la donna ha cercato invano di cancellare: “Ricordo che ero a casa e nevicava, era il 5 gennaio. Ricordo la corsa in clinica, una verso una sala operatoria, lenzuola bianche… Poi torno nella camera e vedo che mi portano fiori, fiori e fiori.  Poi li hanno portati via. Ho sentito la voce di mio padre che diceva ‘qualcuno glielo dovrà dire‘”.

Serena Morandi visse solo 9 ore e né Gianni Morandi né Laura riuscirono a vederla: “Gianni venne e fu molto bravo, trovò le parole giuste: due ragazzi che affrontano una tragedia“, ha confidato la Efrikian.

Un dramma, quindi, che, rinnovando ogni giorno il dolore, è l’ultimo esile filo che tiene uniti i due ex coniugi.