Diletta Leotta, il selfie in palestra è da infarto: vestita così

Stretching ad altissimo tasso erotico quello della bellissima e prosperosa giornalista sportiva Diletta Leotta

Per una donna la professione di giornalista sportiva è estremamente impegnativa e stressante visto che a finire sotto la lente d’ingrandimento di tifosi e addetti ai lavori non è solo la loro competenza calcistica ma anche il loro look, che deve essere sempre impeccabile, e il loro aspetto fisico che deve essere al top delle forma come quello degli atleti di cui raccontano le gesta sportive.

Diletta Leotta-tipiu-17/05/2022

Ne sa qualcosa la più famosa, e ammirata, dell’esercito di giornaliste sportive che ha invaso il panorama dell’informazione calcistica del Bel Paese (lontana anni luce l’epoca in cui il calcio era considerato una “riserva di mascolinità” e le donne erano bandite dagli stadi e a maggior ragione dalle tribune stampa), cioè Diletta Leotta.

La corrispondente di DAZN a ogni sua intervista a caldo a bordocampo ai protagonisti del match polarizza lo sguardo dei telespettatori al punto tale da mettere in ombra perfino l’eroe calcistico di giornata: merito di una bellezza esplosiva che è sì un dono di Madre Natura ma è anche frutto di tanto allenamento in palestra come testimonia lo scatto postato dalla giornalista siciliana sul suo account Instagram.

Immortalata mentre fa stretching e con indosso un body attillato che valorizza le sue curve hot, in particolare in suo giunonico décolleté, Diletta è semplicemente da infarto! I complimenti da parte dei suoi follower, non a caso, si sprecano, con qualcuno che addirittura è letteralmente rapito perfino dai “piedi più belli del mondo“.

Diletta Leotta: “Nessuno vuole parlare con me”

Lo scatto da infarto di Diletta Leotta-tipiu-17/05/2022

Tanta bellezza e sex appeal possono anche intimorire: in occasione del match Milan-Atalanta, andato in scena domenica 15 maggio, la corrispondente di DAZN era a San Siro per le interviste a bordocampo ai protagonisti del match. Tuttavia, l’allenatore degli orobici, Gian Piero Gasperini, ha liquidato con “Ok, grazie e arrivederci” la Leotta che non neanche aveva fatto in tempo a completare la sua prima domanda (“Siccome sappiamo che non vuole intervenire per quanto riguarda gli episodi arbitrali, le chiedo…”).

Una stupita Diletta Leotta ha così chiesto appoggio a una collega: “Se n’è andato così Gasperini? Ma è un’altra la domanda, glielo puoi dire? E gli puoi dire di ritornare…Non vuole parlare di episodi arbitrali ma per completezza mi sembrava giusto chiedergli se voleva parlare di quello relativo al primo gol del Milan, evidentemente non aveva voglia. Andiamo avanti“.

Copione che si è ripetuto poco dopo con Stefano Pioli, allenatore del Milan, che, in attesa di una domanda che tardava ad arrivare, ha pensato bene di lasciare di nuovo sola la Leotta: “Oggi se ne vanno tutti, hanno paura delle mie domandenessuno vuole parlare con me“, ha commentato un’amareggiata Diletta.