Roberta Bruzzone, la confessione: chirurgia o punturine, cosa ha fatto

Roberta Bruzzone è una delle criminologhe più famose della TV. Appare spesso nei Talk show per dare il suo contributo professionale ai racconti di cronaca nera del nostro Paese. Recentemente ha confessato una cosa che la riguarda e che per tanto tempo ha incuriosito i telespettatori. 

Ormai è un volto noto della televisione, Roberta Bruzzone, presenza fissa in molti programmi di successo. La professionista non ha bisogno di presentazioni, il suo carattere determinato e schietto è emerso molte volte.

Del resto la criminologa, recentemente a Belve, ha dichiarato di sentirsi una tigre, proprio come quella che si è tatuata sul corpo. La sua più grande passione, quella di investigare, scoprire i misteri, è diventata il suo lavoro. È molto impegnata inoltre, nel dare un sostegno concreto alle vittime di abusi sia fisici che psicologici.

Roberta Bruzzone non si sente un personaggio

Roberta Bruzzone non passa inosservata, sia per la sua personalità e il suo sapere, sia perché è una donna bella, curata e molto attenta al fisico. Come capita con tutti i Vip, anche la Bruzzone è stata al centro dell’attenzione dei più curiosi. Molti si sono chiesti infatti se si sia mai rifatta.

Nata a Finale Ligure, 1º luglio 1973, Roberta Bruzzone recentemente a Belve, ha dichiarato di non essere un personaggio, ma di essere sempre molto sincera e di presentare semplicemente se stessa quando va in televisione.

La confessione sui ritocchini estetici

Gelosissima della sua moto, che ha sottolineato essere monoposto, la Bruzzone nel salotto di Francesca Fagnani, si è raccontata senza filtri, ammettendo di non avere nessun rapporto con i colleghi.

Ha debuttato al Maurizio Costanzo Show e ha trovato il successo da Bruno Vespa a Porta a Porta, dichiarando di non essere molto amata dai “soggetti del suo mondo”. La conduttrice dopo una sfilza di domande o dopo averle chiesto se è una gattara, ricevendo una risposta affermativa, le chiede ad un certo punto di darsi un voto per il suo aspetto fisico.

“Mi dò un sette e mezzo, non sono una top model, ma mi piaccio il mio sette e mezzo mi sta bene” Risponde decisa Roberta Bruzzone. Poi dichiarando che le sue mani non le piacciono e di avere un buon rapporto con le punturine, ma poca roba, aggiunge: “All’alba dei cinquant’anni sto molto meglio. Tengo le rughe. Ma non ho mai fatto botox o altro. Solo un po’ di collagene, confesso. Chirurgia estetica niente.”