Bianca Berlinguer a un passo dall’addio: l’indiscrezione allarma i fan

Tira brutta aria per Cartabianca, il programma del martedì sera di Rai 3, condotto da Bianca Berlinguer. Pare che i vertici della rete pubblica abbiano decretato la sua fine: “non è ideale per un approfondimento giornalistico.” Ha tuonato Carlo Fuortes.

La notizia sulla possibile cancellazione di Cartabianca dal palinsesto della Rai, a partire dalla prossima stagione, si sta facendo sempre più insistente. Una novità che non piacerà sicuramente agli affezionati telespettatori del talk e sicuramente neanche alla sua conduttrice, Bianca Berlinguer. 

Al momento conferme non ce ne sono, ma pare che codesta riflessione, sia dettata dall’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes: “Nulla da dire su Bianca Berlinguer: è la formula del talk show politico che ha fatto il suo tempo” ha dichiarato durante l’audizione di mercoledì scorso, davanti la commissione di vigilanza.

Il programma Cartabianca

Bianca Berlinguer conduce Cartabianca dal 7 novembre 2016. Ha un pubblico consolidato e affezionato e da quando è stata introdotta la presenza di Mauro Corona, nella prima parte dello show, ha guadagnato anche un maggior numero di ascolti.

 “Il format televisivo dei talk in un’azienda che fa servizio pubblico credo non sia ideale per un approfondimento giornalistico. Credo siano più adatti all’intrattenimento su temi più leggeri” sono queste le parole di Fuortes, facendo intendere che per Cartabianca, non c’è più futuro.

Bianca Berlinguer censurata?

Quello che sta succedendo in questi giorni in Viale Mazzini, per molti, ha il sapore della censura. A pesare maggiormente sulla faccenda, sarebbero le polemiche scaturite nei giorni scorsi, a causa della presenza dell’ospite più chiacchierato del momento, ossia Alessandro Orsini. La conduttrice è finita nel mirino da diversi esponenti del Pd. Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 stelle invece la difende e avverte: “Giù le mani da Bianca Berlinguer, non accettiamo censure del servizio pubblico”.

Tuttavia è emerso che Fuortes e il direttore degli approfondimenti Mario Orfeo hanno pensato una diversa collocazione per la Berlinguer, che però Bianchina (come la chiama Mauro Corona) avrebbe accolto con estrema freddezza. Conoscendo la determinazione della giornalista e il suo animo combattivo, non sarà facile. Del resto dalla sua parte c’è tutto il periodo estivo, durante il quale, la conduttrice potrebbe trovare la giusta strategia per farsi valere, ed evitare la cancellazione del suo programma. Staremo a vedere.