Fedez brutale attacco: esplode il caso, (nuovo) terremoto

Fedez non è stato invitato dalla Rai al Concertone del Primo Maggio, la sua reazione è stata esplosiva e non certo in senso positivo. Cosa è successo, perché non è stato invitato?

Fedez attacca la Rai
Fedez, nessun invito al Concertone – TiPiu.com

Nessun invito al Concertone, la sua reazione

Buon Primo Maggio e buon Concertone a tutti. Avrei voluto essere lì ma credo che il mio invito si sia perso”. Fedez ha scritto un messaggio al veleno in una storia pubblicata su Instagram esprimendo il suo disappunto.

Una frecciatina diretta alla Rai con la quale ha già avuto discussioni l’anno scorso per l’esibizione del cantante in Piazza San Giovanni a Roma. Evento voluto da CISL, UIL E CGIL con iCompany, è di rilevante importanza per rimarcare i diritti dei lavoratori.

Per comprendere bene il messaggio, neanche troppo velato, del rapper bisogna fare un passo indietro. Esattamente dobbiamo rivedere ciò che è accaduto l’anno scorso durante il Concertone quando Fedez pronunciò frasi che scatenarono il caos.

Quali sono le motivazioni dell’esclusione di Fedez

Durante l’evento canoro dell’anno scorso, il cantante denunciò la volontà della Rai e degli organizzatori di censurarlo. Una volta sul palco, Fedez, ne approfittò per fare un monologo parlando in modo negativo verso alcuni esponenti della Lega oltre che contro chi si opponeva al Ddl Zan.

Fedez
Fedez attacco brutale alla Rai – TiPiu.com

La serata del concerto, come ha ricordato FanPage, finì con un forte scontro del cantante con Matteo Salvini, leader del partito del carroccio. Fedez non si fece problemi a rispondere pubblicamente al politico esprimendo le sue opinioni liberamente.

Io vado al concertone a gratis e pago i miei musicisti che non lavorano da un anno e sul palco vorrei esprimermi da uomo libero senza che gli artisti debbano inviare i loro discorsi per approvazione preventiva da voi politici. Il suo partito ci è costato 49 milioni di euro”.