Bianca Berlinguer, la confessione su Mauro Corona: “Con lui c’è…”

Bianca Berlinguer a ruota libera in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, racconta di sé, della sua infanzia e di quel caro amico che è ormai Mauro Corona. Cosa ha detto la conduttrice di Cartabianca sul famoso alpinista

Le amicizie a volte nascono proprio dopo i litigi e in un certo senso, è quello che è successo a Bianca Berlinguer e Mauro Corona. Come sanno bene i telespettatori di Cartabianca, tra i due c’è stato un acceso confronto sfociato in parole poco carine da parte dello scrittore alpinista, nei confronti della conduttrice.

Bianca Berlinguer durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera ritorna a quel momento e spiega bene come sono oggi le cose.

Mauro Corona a Cartabianca

Nata nel 1956, Bianca Berlinguer figlia dello storico segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer, appare spesso come una donna austera, anche se ha sottolineato che in fondo così austera e rigida non lo è affatto.

Sarà anche per questo che la presenza fissa di Mauro Corona nel suo Cartabianca, all’inizio è sembrata piuttosto bizzarra. Lo scultore è un’anima ribelle, diciamo, alcune volte fuori dalle righe, ma alla fine c’è da ammettere che proprio questo contrasto, ha dato pepe e originalità al programma.

Bianca Berlinguer racconta quel litigio in diretta

Lui la chiama “Bianchina” sfatando immediatamente quel mito che la rappresenta come una donna gelida. La collaborazione è ancora più interessante visto che è nata, come la stessa Berlinguer ha raccontato, per caso: “Nasce per caso.” – riferisce la giornalista – “Piace perché risultiamo così diversi e comunica allegria, bene prezioso di questi tempi. Ormai, abbiamo un rapporto di affetto. Ne abbiamo passate, di vicissitudini”.

E di vicissitudini ce ne sono state, tanto da far scricchiolare il loro rapporto professionale e di amicizia. Mauro Corona infatti, durante una diretta la chiamò “gallina”.

“L’espressione era pesante, ma la sanzione non poteva essere l’interdizione a vita.” Ci tiene a specificare la Berlinguer, ammettendo che dopo questo piccolo incidente si sentì anche un po’ isolata dalla Rai: Mi sentivo senza interlocutori, una situazione che si era verificata quasi mai. Che fossi andata d’accordo o no coi vertici Rai, il dialogo c’era stato sempre. Ora, avendo nel nuovo Ad Carlo Fuortes un interlocutore, mi sento più sicura.”

Insomma, alla fine tutto si è rimesso a posto e anche con Mauro Corona ormai, l’amicizia è consolidata.