Pressione alta, ecco i 7 alimenti che la abbassano

L’alimentazione è il primo elemento da monitorare e cambiare per tenere sotto controllo la pressione alta. La ricerca ha individuato in particolare alcuni alimenti che abbassando la pressione limitando o annullando gli effetti negativi per la salute causati dall’ipertensione.

Pressione alta
Pressione alta, ipertensione – TiPiu.com

I 7 alimenti per abbassar la pressione

La prima cosa da fare quando si soffre di ipertensione è non usare il sale o utilizzarne poco, questo perché il sodio è il nemico numero uno di questa patologia. Piuttosto è bene consumare alimenti ricchi di potassio, magnesio e calcio che prevengono l’innalzamento della pressione e alleviano i disturbi che ne conseguono. Ecco i 7 migliori alimenti anti ipertensione.

1. I latticini

Può suonare strano ma i latticini si trovano proprio al primo posto tra gli alimenti che abbassano la pressione, attenzione però non tutti sono indicati.

In una recente ricerca scientifica pubblicata dal magazine Journal of Human Hypertension, alcuni ricercatori hanno messo in evidenza un legame tra latticini a basso contenuto di grasso, come latte e yogurt, e il minor rischio di ipertensione.

La motivazione di tale risultato non è ancora chiaro anche in relazione al fatto che i latticini con una grande quantità di grassi non abbiano effetti positivi sui valori pressori. Si evince che sia proprio la presenza di grassi a innalzare la pressione del sangue.

2. I semi di lino

Chi soffre di pressione alta deve consumare una quantità giornaliera di semi di lino per avere benefici. La riduzione della pressione alta è stata provata durante una ricerca del 2013 apparsa sulla rivista medica specialistica Hypertendion.

Secondo la pubblicazione l’abbassamento della pressione arteriosa avviene grazie alle sostanze contenute in questi semi, ovvero l’acido alfa linolenico, i peptidi e le fibre.

3. Il cioccolato

Questa delizia della natura offre riduce i pericoli per la salute dati dalla pressione alta, questo avviene grazie ai polifenoli contenuti nel cioccolato fondente.

In particolare i flavonoidi, presenti in questo alimento, sono fondamentali per la produzione di ossido nitrico.

Questa sostanza favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni facilitando la circolazione. Una condizione ottimale che diminuisce la pressione del sangue trovando uno scorrimento più ampio e rapido.

4. L’olio d’oliva

Nel 2012, un gruppo di ricerca scientifica, pubblica  i risultati di uno studio sull’ipertensione sul magazine American Journal of Hypertension.

La ricerca ha messo in evidenza come una dieta in cui è presente l’olio extravergine di oliva è in grado di fornire un’alta concentrazione di polifenoli che contrastano l’ipertensione abbassando notevolmente i valori pressori.

5. Le barbabietole

Sul Nutrition Journal è pubblicato uno studio realizzato con i risultati ottenuti dal lavoro di un team di ricercatori australiani riguardante l’ipertensione. Gli studiosi hanno provato a somministrare a un gruppo scelto composto da donne e uomini in uno stato di buona salute, succo di mela ad alcuni e succo di barbabietola ad altri.

Il risultato del controllo della pressione sanguigna dopo 24 ore è stato sorprendente. Coloro che avevano bevuto il succo di barbabietola hanno ridotto i valori pressori che è durata per almeno sei ore dal momento dell’assunzione di estratto di barbabietola. L’effetto sembra sia dovuto ai nitrati contenuti nell’ortaggio, questi agiscono favorendo il flusso sanguigno e diminuendo la pressione.

6. L’ibisco

Gli scienziati del Jean Mayer USDA Human Nutrition Research Center on Aging che si trova presso la Tufts University, hanno somministrato una quantità pari a tre tazze di tè all’ibisco a un gruppo di volontari. L’esperimento è durato per 6 settimane ed è stato osservato un notevole abbassamento della pressione nei soggetti normalmente ipertesi. L’ibisco è una pianta ricca di antiossidanti tra cui i fenoli e antociani, questo potrebbe dare una spiegazione plausibile al beneficio ottenuto.

Ipertensione alimentazione
Pressione alta, alimentazione – TiPiu.com

7. Il melograno

Se si prende l’abitudine di bere un bicchiere di succo di melograno al giorno per la durata di quattro settimane consecutive, la pressione sistolica e quella diastolica diminuiscono.

Tale effetto è stato dimostrato dalla ricerca ampiamente documentata su Planet Foods for Human Nutrition. Le sostanze che favoriscono il ritorno a valori pressori normali sono i polifenoli e il potassio presenti in buona concentrazione nell’estratto di melograno.