Lutto a The Voice Senior, il dolore di Antonella Clerici: “Addio nostro grande senior”

E’ venuto a mancare nelle ultime ore colui che poteva essere definito una delle più splendide voci scoperte nell’ultima edizione di The Voice Senior, il programma in lutto.

Una splendida voce “over” come si potrebbe definire vista l’età dei partecipanti all’edizione per l’appunto intitolata Senior del talent The Voice, ci ha purtroppo lasciati. Di chi si tratta?

The Voice Senior, lutto per il programma

Da quando è stata ideata e messa a punto l’edizione Senior del noto e seguitissimo programma The Voice, al fine di dare  – come si suol dire – una possibilità anche a persone che oramai hanno passato da tempo la mezza, sono venuti a galla migliaia di talenti fino ad ora nascosti nell’ombra.

Persone che -evidentemente- non hanno mai pensato di fare del canto la loro professione, forse per mancanza di mezzi o per alte motivazioni quando erano giovani, preferendo dedicarsi ad altre professioni maggiormente sicure e redditizie dal punto di vista economico.

Una di loro  ci ha lasciato da poco ed è stato in tutti i sensi uno struggente addio. Ma di chi stiamo parlando? Chi è la splendida voce che ha lasciato questo mondo? Lo ha annunciato la sua meravigliosa conduttrice tramite una sua Storia, pubblicata sul suo seguitissimo Profilo Ufficiale Instagram.

Addio a Paolo Benedetti, il più anziano del talent

Addio a Paolo Benedetti , di  88 anni e originario di Santa Maria del Giudice. L’uomo è  balzato agli onori delle cronache assai  di recente grazie alla sua  meravigliosa  partecipazione in tv a The Voice Senior, condotto dalla mitica Antonella Clerici che a lui rivolto un dolce messaggio di cordoglio, definendolo ” un grande senior”.

L’ex bancario si è-purtroppo- spento ieri lasciando nel dolore familiari e amici. Nel dicembre scorso si era messo in grande evidenza come il più anziano concorrente  del talent, trasmesso da Rai Uno.

 Nella puntata prenatalizia aveva cantato “Meraviglioso” di Domenico Modugno ed era entrato nella squadra di Clementino.

Un uomo dal cuore grande e vicino a chi soffre

Paolo Benedetti, che prestava anche il suo impegno di valente organista nella pieve parrocchiale di S. Maria Del Giudice, era attivo da anni in un’associazione di volontariato, quale l’Avulss, che intrattiene gli ospiti nelle case per anziani e assiste gli ammalati negli ospedali, di cui era stato anche presidente.

E dopo la trasmissione gli anziani avevano inviato a Paolo una lettera in cui lo ringraziavano del suo impegno, dicendo che rappresentava tutti loro. “Sono contento – aveva commentato Paolo Benedetti – di rappresentare da anziano tutti gli anziani. Era il mio grande desiderio di partecipare a questa trasmissione e ringrazio Antonella Clerici per la gentilezza…”. Un momento felice e indimenticabile che lui ha portato fino all’ultimo- certamente- nel suo cuore.