Lady Diana, ecco come raccontò a William il tradimento di papà Carlo

Le parole usate dalla principessa del Galles con il figlio maggiore, che allora aveva solo 12 anni, ricordate in un programma tv.

Lady Diana fu una mamma presentissima e affettuosa, che cercò sempre di far vivere ai figli William e Harry una esistenza “normale” per quanto normale poteva essere la vita dei figli di un futuro re, con il maggiore dei due destinato a essere re a sua volta.

Lady Diana Principe William 20220426-tipiu.com

Diana e Carlo, un matrimonio pieno di sospetti e ombre

Sicuramente nel corso degli anni cercò di non fare pesare sui ragazzi il complesso rapporto con il loro padre, segnato fin dalla vigilia del matrimonio dalla certezza che il principe Carlo non aveva mai dimenticato la sua compagna precedente Camilla Parker-Bowles. Né aveva alcuna intenzione di farlo.

Nei primi anni si trattò per Diana di gelosia, insicurezze, frustrazione nel cercare di mantenere un’unione destinata a finire. Ma in quelli successivi si trattò di prendere coscienza che i sospetti conducevano alla realtà più amara. Carlo e Camilla erano amanti e si preoccupavano di nasconderlo solo fino a un certo punto.

Tradimento, separazione e divorzio

Così Diana prese la decisione di chiudere  il matrimonio: la separazione formale arrivò nel 1992 e il divorzio finalizzato nel 1996. Spiegare ai tuoi figli che non vivranno più contemporaneamente  con papà e mamma è già difficile, ma rispondere alle domande sul perché era un’impresa ancor più ardua, che la principessa del Galles cercò di affrontare con tatto ma anche con sincerità.

Principe William Lady Diana 20220426-tipiu.com

In un documentario di Channel 5, The Royal Family at War, si è riparlato recentemente di quella famosa intervista alla BBC in cui Diana rivelava che il suo matrimonio era affollato e spiegava come aveva affrontato la questione con William. Era andata a prenderlo a scuola e aveva cercato di essere con lui calma, prudente, per un agitarlo ulteriormente.

A William disse: “Nel matrimonio siamo in tre”

A William ho detto che eravamo in tre in questo matrimonio e che la pressione dei media era così forte, che non riuscivo più a sopportare la situazione –  erano state le parole della principessa in quell’intervista – E anche se io amavo sempre il suo papà, non potevo più vivere sotto lo stesso tetto con lui. E che per papà era lo stesso”.

Diana aggiunse alla BBC: “Se ami qualcuno vuoi prenderti cura di lui anche nei momenti più difficili, quelli meno fortunati… Vuoi proteggerlo dalle cose che sai lo faranno soffrirema a lungo si chiese anche se avesse usato le parole giuste perché ebbe difficoltà a comprendere come William avesse preso la notizia descrivendo il figlio maggiore come un “deep thinker”, uno che si tiene dentro le cose senza mostrare reazioni almeno in un primo momento.