La dieta dei 7 giorni per dimagrire senza fatica

Ritrovare la forma perfetta in una settimana si può con la dieta dei gruppi alimentari suddivisi per giorni. Un metodo rapido ed efficace che consente di non subire sofferenze con privazioni ed eccessive. Come funziona la dieta dei 7 giorni?

Dieta dei 7 giorni
Dieta dei 7 giorni – TiPiu.com

Dimagrire con la dieta settimanale

Solo 7 giorni di dieta dimagrante per perdere qualche chilo di troppo e prepararsi alla prova costume? Ecco cosa mangiare ogni giorno per eliminare cellulite e rotolini di grasso.

Giorno 1: solo frutta

Il primo giorno della dieta dei 7 giorni, si deve assumere solamente frutta di stagione. Scegliete il vostro frutto prediletto e mangiatene quanto ne volete. Tra le tipologie consigliate ci sono le mele che regolano il metabolismo e aiutano le funzionalità gastrointestinali. Le arance che contengono vitamina C e A; le fragole che favoriscono alle funzioni renali. Si consiglia di limitare l’assunzione di banane, invece, in quanto forniscono molte calorie.

Giorno 2: solo verdure

Il secondo giorno è prevista l’alimentazione a base verdura sia cruda che cotta alla griglia, bollita in acqua o al vapore. Il condimento è da evitare quando si può come, ad esempio, con le carote, i finocchi, il sedano tagliati a bastoncini e sgranocchiati come snack. In alternativa utilizzate poco olio di oliva meglio se spremuto a freddo e un pizzico di sale, oppure al posto del sale.

Giorno 3: frutta e verdura

Il terzo giorno, il menù, prevede frutta e verdura. Scegliete tipologie differenti dai giorni precedenti per variare la dieta dimagrante o preparate dei centrifugati. Ad esempio si può inserire nella centrifuga 5 gambi di sedano bianco, 2 carote, 2 asparagi e un cucchiaino di semi di finocchio, in questo modo si ottiene un centrifugato depurante. Un’alternativa è costituita un mix depurante composto dalla polpa di mezzo pompelmo, un cetriolo, 6 foglie di menta tutto da frullare con l’aggiunta di acqua o latte di riso o di cocco.

Giorno 4: verdura, latte e banane

Il quarto giorno è più calorico dei precedenti nella dieta dei 7 giorni. Questo perché si basa su una composizione dei pasti costituita da banane e latte a colazione. I pasti principali, invece, dovete prepararli con verdura cruda come insalata a scelta, carote, sedano e finocchi.

Giorno 5: riso con pomodoro

Gli alimenti del quinto giorno sono costituiti da riso e pomodoro. Preparate un risotto condito con pomodoro fresco, il riso deve essere sciacquato prima della cottura o scolato dopo evitando di mantenere l’amido che forma la tipica cremina. In alternativa, come condimento, potete preparare un sugo delicato rendendo il riso ancora più gustoso, attenzione a non aggiungere grassi di origine animale e utilizzare poco sale. Per lo spuntino e la merenda, assumete un centrifugato di pomodori freschi e un cucchiaino di succo di limone.

Giorno 6: riso e verdure

 

Il sesto giorno della dieta dei 7 giorni, dovete dividere gli alimenti nelle due parti della giornata. A pranzo preparate riso cotto in acqua e scolato, per gli spuntini un centrifugato di verdura e a cena verdure crude o cotte a scelta.

Dieta dei 7 giorni
Dieta dei 7 giorni, menù – TiPiu.com

Giorno 7: frutta, verdura, riso

Il settimo giorno della dieta dimagrante e depurante, si possono mangiare tutti gli alimenti che sono stati fatti girare durante la settimana. A pranzo, ad esempio, potete preparare un risotto con le carote, le zucchine oppure con le lenticchie. A cena può essere un’ottima idea per servire una pietanza sfiziosa come il riso alle fragole, un piatto gourmet. Durante il giorno, per gli spuntini, preparate gustosi centrifugati provando mix nuovi e fantasiosi di frutta e verdura.

Un consiglio: bevete almeno 8 bicchieri di acqua ogni giorno anche dopo la dieta dei 7 giorni, è indispensabile per depurare l’organismo, eliminare la cellulite e dimagrire.