Malore in diretta per Maria De Filippi | “Sensazione di svenire”

Confessione sullo stato di salute di un altro allievo della prestigiosa scuola di Amici. La confessione, avvenuta come sorta di fulmine a ciel sereno, è avvenuta tra una chiacchierata a cuore aperto e l’altra con un partecipante al talent e la splendida Maria De Filippi.

E’ diventata un’assai piacevole abitudine da parte della conduttrice, vera regina delle Reti Mediaset, parlare a ruota libera con quei concorrenti che non sono soliti aprire molto la bocca durante il serale. Ed è uno di loro che le ha fatto una rivelazione molto forte… Ed è a qual punto che anche la moglie di Costanzo ha deciso di fare anche la sua…

Amici, verità sconvolgenti di un concorrente: ha il diabete. Il racconto di Luigi

Amici, da  qualche giorno nel  daytime Maria ha deciso di dare spazio a coloro che nella scuola sono sempre stati di poche parole. A un certo punto la scelta è caduta su Luigi Strangis.

La conduttrice- in  particolare- si è  incuriosita su come il suo rapporto con Alex si fosse raffreddato e di quanto Luigi fosse solito ingoiare e incassare le frecciatine del compagno di corso. Ha quindi  voluto indagare sul perché di questo cambio di atteggiamento.

Ed è a quel punto che arriva la confessione che non ti aspetti: il giovane  soffre di diabete e non si può assolutamente permettere forti emozioni.  Pertanto è tenuto ad evitare più che può lo stress.

A Maria ha -inoltre- raccontato che non è solo la rabbia a dover evitare, ma anche il dispendio di energie per lui comporta l’ipoglicemia. In puntata -per esempio -spesso mangia zucchero perché sente che il livello della glicemia si sta abbassando.

Ma quando ha iniziato ad ammalarsi?

Mi è venuto a 16 anni. Sono stati cinque mesi senza macchinetta. Il medico non mi diceva che avevo il diabete, mi diceva che era lo sviluppo, che stavo crescendo. All’inizio non è facile, reagisce ogni persona a modo diverso, è molto personale”, ha raccontato Luigi.

Deve tenere controllate le emozioni

La conduttrice sempre più curiosa di comprendere in che modo Luigi ha imparato a controllarsi, ignorando che forti emozioni oppure un dispendio di energia crei problemi al diabete.

Queste le sue parole: Lo devo controllare per forza. Non ho mai detto oddio non faccio questo perché ho il diabete. Lo faccio, a modo mio magari, ma cerco di stare rilassato al massimo. Però non funziona sempre”.

In pratica deve evitare di arrabbiarsi, di stancarsi, anche di piangere e come ha fatto notare è tutt’altro che semplice controllare le emozioni, ma il giovane cantante ha spiegato in modo chiaro di non avere altra scelta. Così quando sente che un’emozione sta prendendo il sopravvento inizia a ripetersi queste cose: “Non te la prendere, stai tranquillo, c’è di peggio. Magari è solo uno stupido che pensa questo”.

Anche quando la sua espressione dice una cosa e la bocca poi non le dice è per quel motivo. Glielo ha chiesto Maria, Luigi ha confermato: “Obiettivamente sono qua per fare musica. Dico la mia, mi difendo, però non vado oltre. Non mi serve”.

E poi arriva la confessione della conduttrice: “si era sentita svenire”

Luigi non ha paura di dire la verità, come qualcuno ha pensato,  ovvero Alex. Maria è certa che non si tratti di paura: “No, lo so che non hai paura. È una scelta quella di non dirla”.

A un certo punto il ragazzo si è commosso e la conduttrice si è preoccupata. Ha temuto- infatti- di aver creato uno scompenso alla glicemia facendolo piangere, ma Luigi l’ha rassicurata sul fatto che non ci fosse davvero  nulla da temere.

E così la moglie di Costanzo ha deciso di fare una confessione all’allievo: in pratica  una volta in studio era sul punto di svenire. O almeno questa era la sua sensazione.

“A me una volta è capitato che pensavo di svenire, sono scappata”, ha raccontato la conduttrice che poi ha aggiunto: “Eravamo in diretta. Avevo la sensazione di svenire, che stesse per succedere. Sono scappata. C’era Zanforlin accanto a me, ho detto vai avanti tu e sono scappata fuori. Mi sono fatta misurare la pressione e ho visto che non era così, poi sono rientrata. Mi sono trascinata per un anno questa paura. Se l’avessi tutti i giorni non sarebbe facile”.