Dieta lampo 72 ore per perdere peso in breve tempo

Una dieta lampo dimagrante veloce e semplice da fare per perdere quei chiletti di troppo accumulati con cene e feste con gli amici, esiste. Bastano solo 72 ore per sgonfiarti e riprendere la linea di sempre.

Dieta lampo 72 ore
Dieta lampo 72 ore – TiPiu.com

Ritrova il peso forma con la dieta rapida

Hai accumulato chili e ti senti gonfia dopo un periodo di sregolatezze? Non c’è problema, non disperarti, puoi recuperare in fretta. Ecco una dieta sana e bilanciata da seguire per pochi giorni in modo da eliminare cellulite e grasso. Si tratta di un regime alimentare che permette di depurare l’organismo ed accelerare il metabolismo, un metodo studiato per ritrovare la linea perfetta.

La dieta lampo prevede un menù a base di alimenti ricchi di fibre, quindi via libera a frutta e verdura. Inoltre è importante assumere molti liquidi, ricordati di bene almeno 2 litri di acqua al giorno rigorosamente naturale. Questo aiuta a eliminare le tossine attraverso le urine.

Cosa si deve mangiare nella dieta lampo?

I pasti sono tutti importanti quindi non saltarli, inizia con una colazione composta da tè verde che brucia i grassi e sgonfia, in alternativa potete assumere del caffè d’orzo. Accompagnate la bevanda scelta con un frutto di stagione a scelta che non sia la banana. Oppure optate per uno yogurt magro e 40 grammi di cereali.

Lo spuntino delle 10 o comunque metà mattina, deve essere costituito da frutta di stagione e un biscotto integrale oppure ai cereali. In alternativa scegli fette biscottate.

Il pranzo deve sempre iniziare con verdura cruda, questa può essere un’insalata o carote julienne oppure altro tipo di cruditè. Il condimento è costituito da un cucchiaio di olio di oliva e zero sale, si possono usare erbe aromatiche e spezie senza esagerare. Iniziare mangiando verdura aiuta a rinforzare l’intestino, protegge le pareti gastriche e facilita la digestione.

Il pasto può continuare con verdure lesse o al vapore tra cui il cavolfiore, le rape, il cavolo che sono ricchi di fibre. Alternare con spinaci, coste o bietole, ma anche risotto con zucchine bollite, carote o asparagi.

La merenda del pomeriggio è composta da alimenti proteici e ricchi di fibre tra cui la frutta secca come le mandorle, le noci, i pistacchi.

A cena, dopo il piatto preparatorio di verdura cruda, prepara carne magra cotta alla griglia, ad esempio pollo o tacchino con un contorno di verdure cotte. Alterna con una zuppa di verdura e legumi con una fetta di pane tostata.