Dieta dell’acqua, come dimagrire e purificarsi

Tutti sappiamo che l’acqua offre numerosi benefici, tra questi c’è la possibilità di mantenersi giovani e di liberarsi dei liquidi in eccesso stimolando la diuresi.

Dieta dell'acqua
Dieta dell’acqua – TiPIu.com

Nicola Sorrentino, ha dato chiara dimostrazione di come la Dieta dell’acqua depura il corpo ma aiuta anche a perdere peso. Il dimagrimento con la Dieta dell’acqua avviene grazie alla stimolazione delle funzioni metaboliche che consumano i grassi trasformandoli in energia. Come funziona questo regime alimentare?

Dimagrire con la Dieta dell’acqua

Come succede per ogni tipo di dieta dimagrante, anche con la Dieta dell’acqua è necessario fare attività fisica quotidiana. Non serve esagerare ma almeno 30 minuti di camminata veloce è fondamentale anche per chi non deve perdere peso in quanto stimola la circolazione sanguigna e linfatica.

Gli alimenti che fanno parte del regime alimentare di cui stiamo parlando sono quelli ricchi di fibre e liquidi, quindi frutta e verdura con l’aggiunta dei legumi, il pesce e il prosciutto. Sono permessi pasta e pane purché le quantità siano limitate.

Come si fa la dieta a base di acqua

La regola principale di questa dieta è bere acqua naturale a stomaco vuoto, in particolare si devono assumere 8 bicchieri al giorno rigorosamente prima dei pasti principali. Così suddivisi, 2 bicchieri di acqua prima di colazione, 1 bicchiere di acqua prima dello spuntino, 2 bicchieri prima di pranzo, 1 bicchiere prima della merenda e 2 prima della cena.

Dieta dell'acqua
Dieta dell’acqua, come funziona – TiPiu.com

Naturalmente si può bere anche durante i pasti o quando si sente la necessità durante la giornata. È preferibile assumere sempre acqua naturale ma si può anche suddividere quella naturale con i piatti più leggeri e l’acqua frizzante con le pietanze più saporite.

Esempio menù

  • Colazione: tè o latte vegetale con 20 grammi di cereali o 2 fette biscottate integrali
  • Spuntino delle 10: spremuta di arance, pompelmo o limoni oppure della frutta secca
  • Pranzo: alternare pesce alla griglia con patate lesse e minestrone
  • Merenda del pomeriggio: yogurt magro o noci
  • Cena: pasta integrale condita con pomodorini freschi, un filo d’olio o sughi leggeri