Rocio in ospedale col pancione, lo scatto amarcord della compagna di Raoul Bova

Si abbandona ai ricordi Rocio Munoz Morales, la compagna del sex symbol Raoul Bova: foto col pancione circondata dalle sue donne

L’8 marzo scorso si è celebrata la “Giornata internazionale dei diritti della donna”, altrimenti nota come “Festa della donna”, momento di riflessione sia sulle conquiste sociali, economiche e politiche del gentil sesso che sulle discriminazioni, in particolar modo il c.d “gender gap“, e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora purtroppo oggetto in ogni parte del mondo.

Rocio Morales Munoz e le sue donne-tipiu-10/03/2022Anche le donne vip hanno dedicato un post, uno scatto, un pensiero alla giornata che celebra gli sforzi dell’altra metà del cielo per raggiungere la sostanziale, e non solo quindi formale, parità con gli uomini sotto tutti i profili, professionale, economico, sociale e relazionale, cioè il loro inviolabile diritto a troncare una relazione, indipendentemente dal fatto che sia istituzionalizzata o no, senza corre il concreto rischio di essere ammazzate così come troppe volte la cronaca nera ci informa (proprio l’8 marzo scorso una 60enne, a San Leonardo di Cutro, in provincia di Crotone, è stata uccisa dall’ex marito).

Molte donne nei loro post hanno omaggiato il coraggio delle donne ucraine, mogli e madri che fuggono dalle devastazioni e dai lutti del loro Paese, bersagliato dalle forze armate russe, per garantire un tetto sicuro ai loro figli; Rocio Munoz Morales, moglie del sex symbol del cinema italiano, Raoul Bova, ha invece optato per uno scatto intimo, col pancione in un letto d’ospedale, per rivolgere gli auguri alle donne, in particolare a quelle della sua vita.

Rocio in ospedale col pancione: “Fa vedere quello che siamo”

Nella didascalia che accompagna la foto, che la ritrae in un letto d’ospedale circondata dalle sue donne, la madre e le sorelle, un attimo prima di mettere al mondo la sua secondogenita Alma, la compagna di Raoul Bova spiega che ha scelto questo scatto privato dal momento che “vivo in una famiglia piena di donne, sono cresciuta in una famiglia piena di donne… e forse per questo oggi voglio, più che farvi gli auguri, ringraziarvi”.

Una foto amarcord che, oltretutto, mostra “quelle che siamo NOI: forti, resistenti, piene d’amore, sensibili, coraggiose, unite… Ho avuto un esempio di donne meravigliose in famiglia. E ho due piccole donne che con i loro cuori immensi riempiranno la loro e le nostre anime di vita e di valori. Che fortuna la mia”.

Rocio Munoz Morales e le sue donne-tipiu-10/03/2022

Ecco perché, donna fortunata in quanto cresciuta attorniata dall’affetto di altre donne, tale foto vintage è, in fin dei conti, anche un messaggio indirizzato alle piccole donne della vita di Rocio, Alma e Luna, la primogenita dell’attrice che, emozionata e ansiosa di conoscere la sorellina, durante quella foto gironzolava per la camera: quello di essere sempre unite, coraggiose e piene d’amore come lo sono la loro madre e le loro zie e nonna.