Centovetrine lutto: morto l’attore Camillo Milli

Se ne è andato un altro pezzo del calcio anni ’80: è scomparso il Presidente della “Longobarda”, l’attore Camillo Milli
È venuto a mancare, all’età d 92 anni, Camillo Milli, attore e caratterista della commedia italiana, noto soprattutto per il suo ruolo ne “L’Allenatore nel pallone“, con protagonista Lino Banfi, film diventato negli anni un vero cult per gli appassionati del genere, per i tifosi di calcio e non solo sulla falsariga di quanto accaduto con “Febbre da cavallo“, altro cult della commedia italiana con protagonisti Enrico Montesano e il compianto Gigi Proietti.

E’ morto Camillo Milli, attore ne “L’allenatore nel pallone” e a “Centovetrine

Ne “L’allenatore nel pallone” Camillo Milli prestava il volto al commendator Borlotti, il presidente della Longobarda, l’immaginaria squadra, allenata da Oronzo Canà, alias Lino Banfi, al centro delle vicende raccontate nel film: e se tutti sono concordi nel vedere nel personaggio interpretato da Lino Banfi il pittoresco e scaramantico allenatore Oronzo Pugliese, quello di Camillo Milli potrebbe essere ispirato allo storico Presidente del Cesena Edmeo Lugaresi che era popolare anche perché palesava enormi difficoltà nel coniugare i verbi.

Comunque, Camillo Milli resterà nei cuori e nei ricordi non solo degli appassionati di calcio ma anche di quelli delle soap opera visto che ha interpretato Ugo Monti, il titolare dell’omonimo bar, in “Centovetrine“, soap che, sebbene abbia chiuso i battenti da anni, è tornata prepotentemente alla ribalta mediatica grazie alla partecipazione di un suo protagonista, Alex Belli, al “Grande Fratello vip 6“.

LEGGI ANCHE –> C’è Posta per Te, quanto guadagnano i Postini a puntata? La cifra incredibile

Tuttavia, a piangere la sua scomparsa e a ricordarlo con affetto è tutto il pubblico italiano dal momento che Camillo Milli, dopo il suo debutto a teatro nel 1951, ha attraversato tutta la commedia italiana degli anni ’80, e non solo, recitando in tanti film tra cui altri capolavori del genere, come “Il marchese del Grillo” e “Fantozzi contro tutti“, al fianco di alcuni dei più grandi attori del panorama italiano tra cui Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Nino Manfredi, Paolo Villaggio e, come detto, Lino Banfi.