C’è Posta per Te, Alessandro sceglie la nuova compagna e il nuovo figlio al posto della figlia di primo letto

C’è Posta per Te, Alessandro non vede sua figlia da tanti anni. Veronica dice che lui non c’è mai stato quando lei aveva bisogno di lui. Lui che a un certo punto ha scelto la sua nuova compagna e il suo secondo figlio piuttosto che lei, che era la sua figlia primogenita….

C’è Posta per Te, Alessandro non vede Veronica da anni: vuole riconquistare l’amore di sua figlia

Siamo in Sicilia e Maria ci ha raccontato la storia di Alessandro e Veronica. Sono padre e figlia e non si vedono da molti anni. Quando lui ha lasciato sua moglie, la mamma della ragazza, e se ne è andato di casa, è comunque stato un padre molto presente. Si vedevano tutti i giorni ed era un lavoratore modello. Poi le cose- per così dire- tra i due ex coniugi sono andati sempre peggio e lei, la loro unica figlia in comune, era stata posta come una sorta della palma della discordia. Le liti sono diventate furibonde e sono finiti in tribunale. Veronica è stata affidata alla madre che poi si è rifatta una vita con un altro uomo ed è andata ad abitare in un’altra città.

Doveva andare a vivere con lui quando aveva 14 anni ma poi lui cambia idea: da allora lei se l’è legata al dito

Alessandro soffre perché la sua ex non glie aveva detto nulla del trasferimento: a quel punto farà più fatica a vederla. E quando lei a 14 anni gli chiede aiuto, lui glielo nega. Sì, allora era una ragazzina molto ribelle. E la sua ex moglie e il suo nuovo compagno, che nel frattempo avevano messo al mondo un altro bimbo, non riescono a tenerla. Così gli propongono di farla vivere con lui. Lui accetta ma poi cambia ben presto idea: la sua compagna, più grande di lui, con la quale aveva costruito una nuova famiglia e che aveva già una figlia disabile, non ne vuole sapere di Viviana. Lo mette dunque innanzi a una dura scelta: se sceglierà sua figlia dovrà andarsene di casa. Lui ha paura di perdere tutto ciò che aveva costruito con quella donna e soprattutto di non potere vedere più il figlioletto che avevano in comune, e così chiama la sua ex e le comunica del suo cambio di opinione.

Si è emozionata, ha sorriso e ha spento le candeline, ma non ha aperto la busta: troppo influenzata dai nonni materni?

Per lei è una vera mazzata e da allora non riesce più a fidarsi di lui. Oggi ha 21 anni ed è una giovane e bellissima donna dai capelli lunghi, ondulati e neri corvini. E’ giunta a Roma dalla Sicilia e si immaginava che il mittente della missiva fosse suo padre, lo aveva intuito la mamma. Lo ha fatto parlare, si è emozionata, ha sorriso e si è commossa. Ha anche spento le candeline sulla torta al cioccolato che il papà gli ha fatto preparare per il suo compleanno ma non ha ceduto. Tala decisone sarà solo frutto della sua mente o lei, vista la sua assai giovane età, sarà stata influenzata dalla famiglia materna, in particolare dai nonni, come sul finale ha sostenuto Alessandro?