Test, quanto sei intelligente? Scoprilo con queste 3 facili domande

Nuovo test psicologico molto colorato e assai complesso. Consiste nel rispondere a tre semplici  domande o almeno tali  all’apparenza che  ci consentiranno poi di misurare la nostra capacità cognitiva… Siete pronti a scoprirla?

Ecco il test, coniato nel 2000

Un nuovo test di psicologia, costituito da tre domande, almeno all’apparenza semplici, può consentirci di misurare il nostro livello di capacità cognitiva.

Diciamo subito che è stato coniato nei primi Anni 2000 dallo psicologo Shane Frederick professore di management presso lo Yale University, e consiste nella capacità di ignorare la prima risposta possibile per soffermarci -invece- sulla possibilità di compiere un ragionamento maggiormente elaborato.

Vediamo quindi queste “tre famose domande”, ognuna delle quali ha anche una sua storia...

Ecco “le tre famose domande”

Una mazza e una palla costano insieme 1,10 euro. La mazza costa un euro più della palla. Quanto costa la palla?

Se 5 macchine impiegano 5 minuti per fare 5 pezzi, quanto tempo impiegano 100 macchine per fare 100 pezzi?

In uno stagno ci sono delle ninfee che ogni giorno raddoppiano la loro estensione sulla superficie dell’acqua. Se impiegano 48 giorni per ricoprire l’intera superficie del lago, quanto impiegano per coprirne la metà?

Ecco le risposte corrette con tanto di spiegazione

Vediamo ora le risposte corrette!

Nel primo caso la palla costa 5 centesimi; alcuni potrebbero rispondere 10, allora mazza costerebbe 1 euro e 10 centesimi, che però è il prezzo complessivo. Invece, i 5 centesimi della palla e l’euro e 5 centesimi della mazza danno il prezzo complessivo esposto nella domanda. Secondo lo studio, chi fa il ragionamento corretto tende a essere meno impulsivo e più paziente di chi dà la risposta sbagliata.

Secondo caso: 5 minuti! Molti diranno “100”. Espresso in termini diversi il ragionamento è meno ingannevole: se ogni 5 minuti 1 macchina produce 1 pezzo, ogni 5 minuti 100 macchine producono 100 pezzi.

Nel terzo caso: 47 giorni. Se in 48 giorni è ricoperta tutta la superficie dello stagno, e le ninfee raddoppiano ogni giorno, il giorno prima il lago doveva essere coperto a metà, contrariamente a molti che -invece- diranno d’impulso 24 giorni.