Striscia la Notizia, arriva l’annuncio del conduttore: “Finalmente…”

Roberto Lipari, dopo essere risultato positivo al Covid ed essere stato pure ospedalizzato, è guarito e l’annuncio della sua guarigione ha scaldato e non poco i cuori dei suoi fan. E dopo la sua esperienza a Striscia eccolo ritornare in pista a Le Iene. E tra una battuta e l’altra, ci ” scappa” pure una bella polemica

Roberto Lipari, dopo il Covid è ritornato in pista a Le Iene

Aveva destato molto scalpore la notizia  della positività di Roberto Lipari, co-conduttore, fino a poco tempo fa, assieme al comico Sergio Friscia dell’edizione attualmente in corso di Striscia La Notizia.

L’uomo l’aveva annunciato direttamente dal suo seguitissimo Profilo Ufficiale Instagram con tanto di foto che mettevano in evidenza che stava talmente male, nonostante il vaccino, da dover ricorrere all’ospedalizzazione.

Poi si è sentito meglio, gli hanno permesso di tornare a casa e di vivere in isolamento e alla fine è risultato negativo.

Eccolo come un fiume in piena a Le Iene...

Oggi, “tornato negativo”, sbeffeggia il Covid

Questo il suo messaggio iniziale: “Ciao a tutti, faccio questo video perché volevo comunicarvi che sono ritornato negativo! E cari amici dei Social sono qua perché devo dirvi tre cose: grazie, grazie a tutti quelli che mi sono stati vicino in questi giorni, tranne il Covid…”

Chiaramente con queste sue prime parole Roberto ha dimostrato di non aver affatto perso  il suo proverbiale appeal visto che- in sostanza- ha sbeffeggiando in maniera ironica la presenza del virus, dicendo appunto che era l’unico che non aveva “chiamato” ma che si è comunque presentato al suo cospetto.

Ed è anche l’unico che gli ha fatto compagnia durante il Natale e la varie festività, ormai concluse da qualche giorno.

Ringraziamenti veri, presunti e ironici

Procede poi  “ringraziando tutti coloro che l’hanno ringraziato per essere stato pagato per dire che era stato contagiato“, oltre a coloro che potevano avere ipotizzato sulla sua morte, schernendo in questo caso invece il catastrofismo tipico dell’umanità, apparentemente rafforzata dall’influenza mediatica.

Il terzo ringraziamento, sicuramente quello più importante, va alla sanità e ai medici che si sono presi cura di lui nel periodo della sua malattia, dicendo di avere sempre avuto fiducia nella medicina e augurandosi che tutto il mondo possa avere la fortuna che ha avuto lui stesso che era già stato vaccinato.

E per concludere, arriva la polemica…

E poi arriva la polemica che riguarda i costi del vaccino che sembrano essere un po’ troppo elevati, soprattutto in certe zone del mondo che, per questo motivo, non se lo possono permettere, con i risultati che poi possiamo nuovamente e assai tristemente constatare anche oggi…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Lipari (@lipari.roberto.lr)