“130 mila euro a settimana”, scoppia la bomba su Charlene di Monaco

Charlene di Monaco, Alberto avrebbe speso oltre 130mila euro a settimana per sopperire alle cure della figlia che potrebbe lasciare la clinica molto prima del previsto.

 

Attualmente Charlene è ricoverata in una clinica di lusso in Svizzera, presso la Kusnacht Practice di Zurigo, secondo alcune fonti divulgate dai mass media francesi, sembra che le cure e il soggiorno della Principessa costino oltre 130mila euro a settimana.

Charlene di Monaco, la Principessa potrebbe tornare entro la fine di Gennaio 2022 (Screenshot)
Charlene di Monaco, la Principessa potrebbe tornare entro la fine di Gennaio 2022 (Screenshot)

Alcuni medici  hanno parlato delle dimissioni anticipate per la moglie di Alberto entro la fine di Gennaio, il Palazzo non ha ancora divulgato notizie ufficiali, non ha neanche rivelato i costi e il luogo di ricovero, alcune fonti hanno azzardato un ritorno anticipato dell’ex nuotatrice per il 26 e il 27 Gennaio.

La Principessa potrebbe esser dimessa entro la fine di Gennaio proprio per riuscire a partecipare alla celebrazioni di Santa Devota, la patrona del Principato di Monaco, le quali si terranno il 26 e il 27 Gennaio. Nel momento in cui fosse confermata la sua presenza, per i gemelli sarà un momento di gioia condividere questi momenti con la loro madre.

Charlene di Monaco, a quanto ammontano le cure a settimana per la Principessa

I rumors circa i 130mila euro che Alberto avrebbe speso a settimana per le cure di sua moglie, hanno cominciato ad avere un peso ingente in famiglia. Infatti la Principessa è stata colpita da una gravissima infezione alla gola, la quale ha complicato sia il naso che le orecchie nello scorso Maggio.

Inoltre la Principessa è rimasta bloccata in Sudafrica per via delle sue condizioni di salute le quali non le hanno permesso di prendere il primo aereo per tornare a casa. Una volta approdata a Montecarlo, è rimasta pochi giorni, per poi diventare sempre più debilitata e dimagrita.

Il suo stato di salute ha richiesto il ricovero forzato, proprio per dare la possibilità alla Principessa di far riprendere il suo corpo e soprattutto il suo stato psicologico e mentale, sin da subito il Palazzo ha chiarito con fonti ufficiali che la Principessa non si trova a Monaco.

Qualche settimana dono è trapelata una notizia della clinica in Svizzera di cui si conosce sia il nome che il costo, nella stessa clinica la Principessa ha anche ricevuto la visita inaspettata di Stephanie, sua cognata.