L’Eredità, puntata cancellata: in onda “il meglio di”

Puntata anomala, quella dell’altro ieri sera, del popolare game show di Rai 1 “L’Eredità”: in onda “il meglio di” invece della puntata registrata per l’altro ieri. Ecco il motivo

E’ un appuntamento immancabile per milioni di telespettatori che ogni tardo pomeriggio, alle 18.45 per la precisione, si sintonizzano sulle frequenze di Rai 1 per non perdersi neanche un frame del game show “L’Eredità“; tuttavia l’altro ieri pomeriggio, lunedì 10 gennaio 2022, i milioni di fan del programma hanno dovuto attendere 25 minuti prima della messa in onda del loro programma preferito, iniziato alle 19.10 anziché al consueto orario delle 18.45. Che cosa è successo?

La diretta della conferenza stampa convocata dal Presidente del Consiglio Mario Draghi per spiegare, con 5 giorni di ritardo, le nuove misure restrittive introdotte dall’esecutivo che guida per arginare la recrudescenza dell’epidemia di Covid ha rivoluzionato il palinsesto pomeridiano di Rai 1 dell’altro ieri facendo slittare, come detto, di 25 minuti l’inizio del game show; motivo per il quale la Rai non ha potuto trasmettere la puntata registrata per l’altro ieri ma ha dovuto sostituirla con un “meglio di”, una serie di “ghigliottine” vincenti, che ha tenuto comunque compagnia ai telespettatori fino al TG1 delle 20.00.

Flavio Insinna da “L’Eredità” alla terza edizione de “Il cantante mascherato”,  al via tra un mese su Rai1

Dunque, dopo la fine della conferenza stampa di Draghi (che ha causato anche lo stop anticipato de “La vita in diretta”) Rai 1, l’altro ieri, ha trasmesso un appuntamento speciale de “L’Eredità”, come anticipato nel primo paragrafo, in sostituzione della tradizionale puntata con al timone Flavio Insinna a partire dalle 18.45. Una vera disdetta per i milioni di telespettatori che pregustavano di seguire un’altra avvincente puntata del quiz che li tiene inchiodati al video dall’inizio fino al momento clou della “ghigliottina” grazie all’accattivante formula del format, alla competenza dei concorrenti e alla simpatia e al garbo del padrone di casa Flavio Insinna.

Che il successo del programma sia anche merito del popolare attore e conduttore romano (ma di origini siciliane come ad ogni occasione utile non manca di ricordarlo lo stesso Insinna) gli viene riconosciuto anche dalla stessa Rai: tra un mese, infatti, rivedremo Flavio Insinna, in prima serata, nella nuova nuova edizione de “Il cantante mascherato” dove ricoprirà per il terzo anno consecutivo il ruolo di uno dei giudici/investigatori che devono cercare di scoprire chi si cela sotto i costumi.