Paolo Del Debbio crolla in diretta: le lacrime strazianti del giornalista

Il Paolo Del Debbio che non ti aspetti. Crollo emotivo durante la sua ospitata a Domenica In. Le sue lacrime non hanno lasciato indifferente la sua squisita padrona di casa, la splendida Mara Venier. Ecco che cosa è successo…

Paolo Del Debbio e il suo grande cambiamento: la svolta del giornalista

E’ indubbiamente molto cambiato Paolo Del Debbio. Giornalista e conduttore televisivo molto amato dal grande pubblico, di recente ha voluto cambiare look optando per capelli più lunghi e una barbetta che gli ha donato un tocco di fascino in più.  Inoltre ha perso molto kg, seguendo una dieta ferrea e facendo tanto movimento.

E lo ha fatto per sentirsi meglio e piacersi di più. E nel farlo ha anche compiuto un meraviglioso, quanto complesso, viaggio all’interno di se, mettendosi sempre in discussione sia come uomo che come professionista.

Il risultato di tutto ciò lo ha voluto mettere nero su bianco nel libro  Le 10 cose che ho imparato dalla vita, un autentico successo a poco più di un mese dalla sua uscita nelle librerie di tutta Italia, che sta presentando tantissimo non solo sui Social, dove è molto attivo e ama mantenere un filo pressoché costante con i suoi numerosi followers, ma anche in Tv.

Ed è proprio in una delle sue nuove ospitate che è successo qualcosa che ha smosso gli animi dei suoi sostenitori: Del Debbio in lacrime da Mara Venier!

Il racconto molto doloroso della prigionia del padre gli scuote l’anima

Stava parlando del suo compianto padre quando la voce ha iniziato a strozzarsi in gola: era chiaro che l’uomo si stava emozionando- e pure parecchio- ma vederlo così sconvolto ha lasciato basiti i più! Tuttavia, l’argomento era- in effetti- talmente toccante che era davvero difficile non perdere l’aplomb!

In pratica il suo adorato genitore  fu catturato in Grecia nell’aprile del 1943. Nel campo di prigionia trascorse due anni , venendo liberato dagli americani nel 1945. Arrivò poi a Lucca, la  sua amatissima  città natale, il 15 agosto, tramite dei mezzi di fortuna e dopo essere stato rimesso in sesto dagli statunitensi. “Gli americani gli diedero da mangiare pian piano. Mio padre pesava 40 chili, rimetteva tutto quello che mangiava perché non era più abituato“, ha raccontato visibilmente scosso il giornalista.

Ha poi raggiunto la Germania ed è successivamente arrivato a Verona e a piedi a Lucca, facendo ben 400 km utilizzando solo le sue gambe!

Scoppia in lacrime, facendo commuovere anche Zia Mara

C’era tutto il paese che li aspettava. Si era sparsa la voce che Alfio e Velio stavano tornando (Velio è stato il padre di Paolo, Alfio era un un altro deportato liberato, ndr). Non avevano notizie da due anni, per un paesino come quello fu una festa assoluta. Poi arrivò mia mamma e si vide la sensibilità contadina… Andarono tutti via per lasciarli soli”.

A quel punto è scoppiato in lacrime, dopo essersi tolto elegantemente gli occhiali, facendo commuovere anche la splendida Mara Venier.