WhatsApp : con questo trucco nessuno potrà più spiare le vostre chat

WhatsApp, esiste un trucchetto o un semplice sistema per impedire ai curiosi di spiare le nostre chat e/o accedere alle nostre conversazioni più riservate? A quanto pare sembrerebbe di sì, vediamolo insieme…

WhatsApp, ecco come  stoppare chi vuole spiare le nostre chat

Da quando WhatsApp è entrato a colonizzare i nostri cellulari e le nostre modalità di messaggistica a 360° pare che, di pari passo alla soddisfazione, di poter messaggiare illimitatamente e senza consumo di credito con i nostri contatti più affezionati, si sia presentato un terrificante rovescio della medaglia. Quale?

Trattandosi comunque di un Social Network – anche se come già ampiamente espresso in altri articoli molto ma molto meno pubblico e “visitabile” da sconosciuti e non al, pari di Facebook, Instagram e Twitter – le nostre informazioni, anche le più personali e strette, sono in qualche modo salvate su di esso, e pertanto possono essere anche pericolosamente alla mercé dei più scaltri, che sanno bene in che maniera intrufolarsi n con lo scopo di carpirle, magari anche per i torbidi usi.

Ma oggi pare possa esserci un’applicazione in grado anche di prevenire ciò

Sì al Blocco con impronta digitale per tenere lontani gli spioni!

Per compiere questa semplice operazione non occorrerà installare alcuna app aggiuntiva, in quanto la funzionalità a cui faremo riferimento è già prevista nelle applicazioni stesse di WhatsApp ed è pertanto attivabile mediante i seguenti passaggi: avviare WhatsApp e cliccare sui tre puntini in alto a destra.

A questo punto vedremo che dal menù a tendina che si aprirà, quindi  selezionare Impostazioni.  Ora cliccare su Account e, in seguito, sulla voce Privacy, quindi scorrere in basso e cliccate su Blocco con impronta digitale.

Abilitare l’opzione, dopo aver confermato la nostra identità, e decidere se il blocco debba avvenire immediatamente, quindi se dopo un minuto oppure dopo 30 minuti con anche l’opzione di mostrare oppure no il contenuto delle notifiche.

Ora il nostro cellulare e le nostre chat sono ben al sicuro!

A questo punto l’applicazione è stata messa totalmente in sicurezza, dal momento che anche se il cellulare non fosse in modalità blocco, occorrerebbe per l’accesso alle conversazioni di WhatsApp una verifica tramite – per l’appunto- la nostra impronta digitale. Possiamo quindi dire che ora il gioco è fatto e  che il nostro cellulare, così come le  nostre chat sono al sicuro da occhi e orecchie indiscrete!