Giulia Molino svolta sexy dopo Amici | La cantante come non l’avete mai vista

Giulia Molino, si immortala in uno scatto sensuale, condiviso su Instagram. La cantante di Amici sfodera un lato nuovo di sé.

I traguardi di Giulia Molino

Arrivata seconda alla Diciannovesima edizione di Amici, Giulia Molino continua a percorrere la sua strada nell’ambito della musica, collezionando non poche soddisfazioni. La cantante che ama spesso cambiare look, ultimamente è apparsa più matura e con una sensualità più consapevole.

La giovane, nata a Scafati, in provincia di Salerno, nel 1999, sta raggiungendo un traguardo dietro l’altro, che puntualmente annuncia sul suo profilo Instagram, dove pubblica foto che la ritraggono in tutta la sua bellezza mediterranea e dove è seguita da 325mila follower.

Lo scatto bollente

L’album d’esordio di Giulia Molino “Va tutto bene”, uscito il 20 marzo del 2020, è diventato disco d’oro. La cantante che ultimamente aveva abbracciato il rap si riscopre più introspettiva da una parte e più ragazzina dall’altra. Con questo progetto infatti si è divertita a rappare le note delle hit che piacciono ai suoi coetanei ma ha voluto ripercorrere anche in classici della tradizione napoletana.

L’ex cantante di Amici riesce a essere sia l’una che l’altra. Sa essere rabbiosa, mescolando sonorità dell’hip  hop, raccontando per esempio con il brano “Nietzsche” la sua l’adolescenza nelle grinfie dell’anoressia, ma sa essere anche romantica e sognatrice come molte altre ragazze, come nella ballata  “Solo questo mi è rimasto” con cui racconta la fine di una relazione.

Giulia Molino è ritornata su Instagram con un nuovo annuncio e lo fa mostrandosi con una nuova versione di sé: “Tra pochi giorni, al Teatro Nuovo di Milano, presenterò il mio nuovo singolo. Presto sarà di tutti. Inizia tutto adesso.” E’ la didascalia che accompagna la foto in cui appare con un look audace. La giovane artista si mostra con una giacca bianca aperta, in una luce calda e soffusa. Sotto indossa solo il reggiseno sopra un paio di Jeans.