Fiorello racconta il dramma della sua malattia. “Fate attenzione a questi particolari”

Fiorello choc. Dichiarazioni fortissime da parte dello showman più amato degli italiani, nonché migliore amico di Amadeus. Il dramma della sua malattia.

Fiorello ci sarà al Festival per la terza volta accanto ad Amadeus? Nessuna conferma o smentita a riguardo, ma intanto spunta la notizia della malattia…

Quando sabato scorso, durante l’edizione del Tg1 serale Amadeus, conduttore de I soliti Ignoti e, per la terza volta consecutiva, conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo, ha annunciato in due round in diretta i nomi del big che potremo ammirare alla nota kermesse, amata e seguita in tutto il mondo, i primi giorni di febbraio, in molti hanno ricominciato a chiedersi se sarà ancora a suo fianco l’amico fraterno Fiorello. Per ora non ci sono nè conferme nè smentite a riguardo e si attendono notizie più certe nelle prossime settimane. Intanto si parla di una malattia che ha colpito il noto showman e che ha fatto preoccupare- e non poco- i suoi numerosissimi fan, soprattutto quelli della prima ora. Che cosa gli è successo? E soprattutto come sta oggi Fiore?

Un melanoma alla schiena e svariati in altri punti molto delicati…

Durante un’intervista radiofonica, Fiorello ha confessato di avere avuto un tumore in un punto molto ma molto delicato. Nel 2015, lo showman fu operato per un melanoma alla schiena. Il medico, però, decise di fare maggiori accertamenti e per questo lo fece spogliare nudo, controllando anche le parti intime e fu lì che ne trovò ben sette che andavamo assolutamente operati! Insomma, la situazione, l’avete capito, non era facile e nemmeno delle migliori. Ma, nonostante questo, l’artista non si è fatto prendere dallo sconforto e ha affrontato il tutto con immenso coraggio e con il suo splendido sorriso.

Oggi sta bene ma invita tutti alla prevenzione

A quel punto è stato necessario intervenire immediatamente dal punto di vista chirurgico. Lui non ha opposto resistenza e ha affrontato con determinazione e tanta speranza l’operazione tanto delicata. Riguardo a quel periodo ha dichiarato: “ Sono stato venti giorni come un pacco regalo“. Inoltre Fiorello ha invitato tutti a pensare maggiormente alla propria salute, che è un dono prezioso, e ha dare ascolto alla prevenzione, memore del detto che “ Prevenire è meglio che curare“!