WhatsApp, come scoprire con chi sta chattando

WhatsApp è ormai diventata l’app di messaggistica istantanea più sfruttata da tutti, vista la sua celerità nell’invio messaggi e comunicazione con un altro utente. Ma come possiamo scoprire chi di loro sta chattando con altri?

WhatsApp, con chi stanno chattando i nostri contatti? Da oggi possiamo scoprirlo! Vediamo come…

Controllare delle chat di WhatsApp, il cui contenuto può essere talvolta molto riservato e/o personale, di un utente che non siamo noi, e magari con il quale non abbiamo uno stretto rapporto confidenziale, potrebbe essere eticamente sbagliatissimo, ma talvolta – come diceva anche il buon Machiavelli – “il fine giustifica i mezzi“.

E poi se si tratta di una persona che -invece- in qualche modo fa parte della nostra vita e con la quale abbiamo un certo tipo di rapporto, la scoperta più essere ancora più interessante!

Ovviamente qui si tratta di controllare solamente con chi questa persona sta chattando e basta, e non del contenuto della chat stessa!  Per verifica con chi la persona in questione sta intrattenendo una conversazione su WhatsApp esistono diversi modi… Vediamoli insieme…

Come fare con metodi tradizionali

Il primo di questi chiamiamoli “metodi di spionaggio” si trova nell’app di messaggistica stessa, e permette di visualizzare la lista di contatti,  tra cui le chat individuali e gruppi di cui fa parte l’interessato/a, ordinata in base alla quantità di dati scambiati.

Tale sistema richiede di entrare in possesso del telefono della persona da controllare e ci mostra immediatamente i video, le foto e i documenti inviati e ricevuti, ossia i media che occupano più spazio, ma non le chat.

Su iPhone il percorso è quello di aprire WhatsApp, andare su Impostazioni – Spazio e dati – Gestisci spazio. Qui si apre una schermata dove è possibile vedere lo spazio utilizzato e quello libero su WhatsApp, controllare gli elementi più pesanti e visualizzare quelli che sono stati inoltrati molte volte.

Immediatamente sotto si troverà l’elenco delle chat, per l’operazione che interessa a noi è necessario andare su “Cerca” e visionare la lista, contenente anche le conversazioni già ben archiviate.

Come fare servendosi di WhatsApp Web

Su Android -invece- sarà da seguire un altro  procedimento: aprire WhatsApp, quindi andare su Utilizzo dati  e premere su Gestisci spazio. Anche qui come su iPhone nella parte bassa della schermata apparirà l’elenco dei contatti ordinati in base alla mole di media inviati e ricevuti in chat.

Su WhatsApp Web il procedimento da seguire sarà il seguente: innanzitutto accedere a WhatsApp Web dal browser andando su https://www.whatsapp.com, spuntando sempre la casella “resta connesso”.  Poi sarà necessario aprire immediatamente WhatsApp sul telefono target, andare su Impostazioni e fare clic su WhatsApp Web.

Poi bisogna scansionare il QR Code visualizzato sul desktop per stabilire una connessione tra lo smartphone da controllare e WhatsApp Web. Una volta associati i due dispositivi, saremo in grado di visionare tutto quello che succede sul WhatsApp dell’altra persona: con chi chatta, i messaggi inviati e ricevuti in tempo reale, i media scambiati e le chat archiviate.