WhatsApp, come vedere gli stati senza essere scoperti

WhatsApp ha introdotto da un po’ di tempo con i vari aggiornamenti, la possibilità di inserire stati, ma come possiamo sbirciarli senza essere visti rimanendo -perciò- nell’anonimato? Vi sveliamo noi il trucchetto per riuscirsi con una certa facilità.

WhatsApp, possiamo sbirciare gli stati degli altri, mantenendo l’anonimato?

WhatsApp, oltre a essere l’app di messaggistica istantanea più utilizzata da tutti per svariati motivi, in ogni momento della giornata e della serata, è anche quella che gratuitamente ci regala moltissimi aggiornamenti e migliorie tecniche, che -però- non sempre conosciamo bene e sappiamo apprezzare fino in fondo.

Tra questa vi è la ghiotta opportunità di inserire i classici stati, che sono anche molto divertenti da utilizzare, sia per svagarci sia per pubblicizzare qualcosa per noi importante a livello professionale e lavorativo. A nostra volta possiamo dilettarci a leggere quelli degli altri, presenti nella nostra rubrica.

Ma se volessimo farlo mantenendo l’anonimato, ovvero senza farci notare da coloro che li hanno scritti, possiamo farlo? E in tal caso come?

Ecco il trucchetto per farlo in un battito di ciglia!

Sì, la risposta è assolutamente affermativa, possiamo farlo e anche in modo piuttosto intuitivo e semplice, ma sovente come accade, tendiamo a boccheggiare quando ci vengono proposti questi quesiti, perché, pur utilizzando tantissimo questa app, non la conosciamo ancora in profondità, e non sappiamo pertanto sfruttare tute le sue innumerevoli risorse, che sono tra l’altro assolutamente gratuite. Il che è un autentico peccato!

Ma tornando a noi: per sbirciare gli stati degli altri utenti, senza lasciare traccia, basterà disattivare dalle impostazioni Privacy del nostro smartphone, la conferma di lettura. E’ un gesto semplicissimo e che richiede davvero pochi istanti, e pertanto lo possiamo mettere in pratica tutti quanti, anche se non siamo dei geni a livello di tecnologie.

Facciamo maggiore attenzione alla privacy!

Trovando l’opzione nell’impostazione privacy, come appena detto, si intuisce che ciò fa parte in maniera indissolubile proprio di tale ambito, al quale noi dovremmo fare maggiormente attenzione non solo quando utilizziamo WhatsApp, ma anche tutte l altre app e i Social in toto, al fine di evitare talora il crearsi di spiacevoli sorprese.

Ricordiamo infine, per dovere di cronaca, che potremo riattivare in un semplice tocco, quando vogliamo, la conferma di lettura su WhatsApp, senza crearci alcun problema di sorta.