Stash occhio nero e pestaggio | Il racconto della rissa e la foto choc

Stash dei The Kolors, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne , riporta in luce un aneddoto che l’ha coinvolto come diretto spettatore di una scena brutale e senza giustificazioni.

Viso tumefatto

Amatissimo dai fan, Stash ex volto di Amici e oggi cantante seguitissimo, nonché giovane padre amorevole, interviene per la giornata speciale contro la violenza sulle donne, attraverso una stories su Instagram,  con un’immagine che parla da sola.

“Ero con gli amici a fare un giro, avete presente le sere estive in cui si ride, si scherza e si pensa solo all’allegria di quei momenti? Tutto questo è stato interrotto dalle urla di un ragazzo e una ragazza, stavano litigando.”

Esordisce così il post a cui rimanda lo scatto di tre anni fa, in cui il cantante appare con il viso tumefatto dai pugni. “All’inizio niente di strano, quante volte assistiamo a scene del genere? Ma quello che sembrava un normalissimo litigio di punto in bianco è degenerato quando lui, avrà avuto una trentina d’anni, ha deciso di mollarle uno schiaffo così forte che le ha quasi girato la testa. “Io faccio quel ca**o che voglio”, è stata la frase d’accompagnamento.” Fa sapere il frontman dei Kolors.

Il racconto di Stash

Il racconto prosegue con la descrizione delle emozioni che il giovane napoletano ha provato in quel momento: “Non so se sia stata quella sberla o il senso di sicurezza nella voce a darmi più la nausea. Quello era un uomo davvero convinto di poter fare quello che voleva, anche picchiare una ragazza che sarà pesata la metà di lui. È successo tutto incredibilmente in fretta nella mia testa, e sono intervenuto ancora prima di rendermi conto che quell’ometto non fosse solo. Come in ogni scazzottata le ho date e le ho prese, e non ho nemmeno idea di dove siano finiti lui o i suoi amici. Ma io sono qui per dire a tutti che zitti e fermi non bisogna mai rimanerci. Quando vedete un’ingiustizia, quando vedete che qualcuno ha bisogno della vostra gentilezza e qualcun altro merita la vostra violenza, agite. Aiutate, aiutatevi. Nessuno dovrebbe permettersi di alzare le mani su una donna e pensare di averne il diritto, che non gli succederà niente.”

Stash sottolinea, attraverso  la foto che ha voluto condividere nelle sue Stories, che non bisogna mai abbassare la guardia, bisogna andare avanti affinché queste cose non succedano più. “Non è mai abbastanza!” E’ la frase affissa allo screenshot.