Charlene di Monaco è a pezzi | Spunta l’amara verità della Principessa

I media continuano a parlare di Charlene di Monaco. La principessa, moglie del principe Alberto II, desta non poca curiosità con i suoi ultimi comportamenti, ma anche un pò di preoccupazione per il suo stato di salute. Spunta l’indiscrezione su una presunta dipendenza da farmaci.

La permanenza in Sudafrica

Charlene di Monaco è stata a lungo lontana dalla sua famiglia, dai suoi bambini, i gemelli Jacques e Gabriella, nati dal matrimonio con il principe Alberto II. Un comportamento che ha scatenato le voci su una crisi matrimoniale. Poi la spiegazione: la principessa si trovava in Sudafrica per questioni di salute che l’hanno costretta a rinunciare al viaggio di ritorno.

Lei stessa lo ha spiegato durante un’intervista rilasciata alla TV africana: “Ho subito un intervento per il rialzo del seno mascellare. Un innesto osseo che viene effettuato per poter fare degli impianti nella zona dei molari. Dopo l’operazione è subentrata un’infezione che ha coinvolto le orecchie, di qui l’impossibilità di spostarmi: l’apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20 mila piedi”. Sono seguite altre operazioni.

Charlene di Monaco torna a casa

Poi il rientro in Europa ma Charlene non va a stare sotto il tetto coniugale: preferisce stare per contro suo. Per quale motivo? In questo caso è Alberto II a chiarire, cercando di soffocare i rumors su un loro presunto imminente divorzio: “Charlène sta meglio, ma ha ancora bisogno di risposo e tranquillità, per questo resterà un po’ di tempo lontano dalla Rocca. È molto stanca, non solo fisicamente ma anche psicologicamente”, ha riferito il principe. La principessa al momento sta continuando la sua convalescenza in  centro specializzato, fuori Monaco, in una clinica svizzera.

Quando è arrivata a Nizza con un jet privato, lo scorso 8 novembre, dopo otto lunghi mesi in Sudafrica, la principessa sembrava stesse bene. Ha ringraziato i dottori per il loro incredibile lavoro, ammettendo di aver passato un periodo molto duro e di essere felice di poter riabbracciare i suoi figli.

La dipendenza dai sonniferi

Purtroppo le cose invece non sono tanto rosee. Pare che Charlene di Monaco, sia caduta in uno stato di dipendenza da farmaci ossia un cocktail di sonniferi. Medicinali che avrebbe assunto per sopportare il dolore, ma che ne avrebbe fatto uso già in precedenza, durante i primi stress a palazzo, dopo aver convolato a nozze con Alberto II: “A Monaco si sente osservata, giudicata, detestata e l’amore di Alberto non basta a proteggerla”. Sono queste le parole di alcune fonti vicine alla principessa.

Probabilmente il Sudafrica è stata anche una fuga, con solo due visite da parte di Alberto e i suoi figli. Ma il principe di Monaco non ci sta e sbotta: “Charlène non è andata in esilio in Sudafrica, non ha lasciato Monaco per caso. Certo non perché era arrabbiata con me o con chiunque altro… Mi stavo concentrando sulla cura dei bambini e speravo che queste chiacchiere sarebbero svanite da sole, invece no. Tutto ciò non fa bene né a me né a mia moglie”. Ma il chiacchiericcio continua.