Carolyn Smith il racconto sui suoi cani: “Così ho scoperto di avere il tumore”

Carolyn Smith ha svelato come ha scoperto di essere malata di tumore: la giudice di Ballando con le Stelle ha dichiarato che sono stati i suoi cani a salvarle la vita.

Portavoce di sensibilizzazione

Ballerina e coreografa di successo, Carolyn Smith da tanti anni è la presidente di giuria di Ballando con le Stelle, conquistando il pubblico italiano e riuscendo a ritagliarsi un posto speciale nel cuore dei fan dello storico programma di Milly Carlucci.

La coreografa britannica non ha mai fatto mistero dei suoi problemi di salute, rilasciando spesso interviste e raccontando il periodo difficile, dopo aver scoperto di avere un tumore maligno al seno. Non solo: la Smith si è fatta portavoce di campagne di sensibilizzazione sul tema, raccontando il suo caso e dando forza alle donne malate. E’ diventata anche testimonial dell’AIRC. In alcune interviste ha anche raccontato come ha scoperto il male, rivelando davvero una cosa curiosa.

Carolyn Smith scopre il tumore grazie a sui cani

La presidente di giuria di Ballando con le Stelle ama gli animali, ma ancor di più è affezionatissima ai suoi cagnolini che tratta come suoi figli. Tempo fa a Domenica Live, si è raccontata un pò più del solito, rivelando il modo in cui ha scoperto il tumore, arrivato all’ improvviso e stravolgendo completamente la sua vita. Pare che siano stati proprio i suoi amici pelosetti a quattro zampe a salvarle la vita.

Carolyn Smith ha infatti fatto sapere che i suoi cani le hanno dato la spinta a sottoporsi ai controlli: “Grazie ai miei due yorkshire che un giorno continuavano a giocare vicino al mio seno… Faccio controlli una volta l’anno, non ho avuto mai problemi. A maggio 2015, è successa una cosa: grazie ai miei due yorkshire che un giorno continuavano a giocare vicino al mio seno, ho capito che c’era qualcosa che prima non c’era”.

La ballerina ha poi concluso, facendo sapere di essere molto legata ai suoi cani e che la scoperta di avere un tumore, secondo lei, è avvenuta per caso, ma solo grazie ai suoi pelosetti: “Io do retta ai miei cani, specialmente al maschietto Scotty: ogni volta che avuto un nuovo problema, una complicazione durante la malattia, lui me l’ha fatto capire prima annusandomi il seno”.