Gf vip Nicola Pisu: perché la madre Patrizia Mirigliani lo ha denunciato

La vicenda di Patrizia Mirigliani che ha denunciato il figlio Nicola Pisu ha scosso il Grande Fratello Vip. Ecco come la donna dietro Miss Italia ha spiegato quello che ha fatto.

Patrizia Mirigliani Nicola Pisu

Dietro i sorrisi di Miss Italia, il concorso di bellezza più famoso d’italia, ci sono mille storie e quella più toccante riguarda proprio Patrizia Mirigliani, che ormai da diversi anni ha raccolto il testimone del concorso dal padre, l’indimenticato patron di Miss Italia Enzo Miriglliani.

La tossicodipendenza di Nicola, figlio di Patrizia Mirigliani

Il figlio di Patrizia, Nicola Pisu, è al momento “rinchiuso” nella casa del Grande Fratello Vip. Per lui è un ritorno alla vita dopo la tossicodipendenza che ha segnato gli anni passati e alla quale ha posto fine proprio la madre Patrizia. Denunciandolo.

La “patron” di Miss Italia ha spiegato a Il Fatto Quotidiano che la battaglia tra lei e il figlio a causa della droga “È durata tantissimi anni, da quando lui aveva 18 anni, con alti e bassi. In alcuni momenti si pensava che potesse esserne uscito. Quando ci ricadeva, era un dolore in più per lui e per me.

“Esporsi in un programma pubblico è stato coraggioso”.

“Queste battaglie le combatti sempre insieme. Con Nicola abbiamo tentato varie strade, senza mai la convinzione che gli ho visto recentemente. Andare a esporsi in un programma pubblico è stato coraggioso”.

Patrizia Mirigliani Nicola Psu al GF Vip

Accorgersi della dipendenza del figlio è stata una dura prova: “Quando ha compiuto 18 anni io ho capito che era cambiato qualcosa in lui. Non era più spensierato. Era diventato strano. Gli erano cambiate le espressioni, gli atteggiamenti. Lui, che è un ragazzo di una sincerità e di una tenerezza incredibile, aveva cambiato il suo modo d’essere. Come se avesse un segreto da nascondere. Come se si fosse chiuso in se stesso. Lui ha vissuto degli anni bui, era sempre triste e io mi chiedevo il perché”.

L’extrema ratio di Patrizia: denuncia Nicola per salvarlo

Preda della disperazione e dell’impotenza dovuta al processo di autodistruzione del figlio, visti i vani tentativi di risolvere la situazione, Patrizia si arrende all’extrema ratio e lo denuncia per violenza anche se, precisa,  “io non ho mai subito violenza fisica da parte di mio figlio, ma un tipo di violenza legata alla continua richiesta di denaro. Quando hai un figlio in casa, pensi di avere una persona di cui fidarti. Quando questo figlio, per i problemi che ci siamo detti, comincia a rubare e portare via degli oggetti con un valore anche affettivo, entri in uno stato di prostrazione tremenda perché ti senti tradita da chi non pensavi lo potesse fare mai”.

“Credo che quella denuncia abbia fatto capire a Nicola che c’erano dei limiti oltre i quali non sarebbe più potuto andare. La denuncia è stata importante, ha messo un freno e l’ha aiutato”, spiega la Mirigliani. Che sa che suo figlio l’haassolutamente odiata. Pensi che ha fatto uscire sui giornali la notizia della denuncia, che lui trovava ingiusta, come una sorta di vendetta. Si sentiva una persona che non meritava questo comportamento”.

Alla fine però Nicola ha capito le motivazioni della madre. “Grazie per avermi salvato la vita”, le ha finalmente detto durante la puntata del Grande Fratello Vip.