Anna Moroni: avete mai visto casa sua? La splendida dimora

Anna Moroni è di casa nelle famiglie italiane grazie a La Prova del Cuoco ma… avete mai visto casa sua? Ve la mostriamo…

Anna Moroni Antonella Clerici

Per 16 anni  a La Prova del cuoco accanto ad Antonella Clerici

Per sedici anni, dal 2002 al 2018, Anna Moroni (ma nata Urbani) è entrata nelle case degli italiani dalla porta della… cucina. Quella de La prova del Cuoco, in cui ha affiancato Antonella Clerici con una rubrica in cui mostrava la realizzazione di gustose pietanze della tradizione italiana.

Quando Antonella Clerici ha lasciato la trasmissione passando il testimone a Elisa Isoardi, anche Anna ha abbandonato il cooking show passando a Rete 4, dove da tre anni affianca Davide Mengacci con Ricette all’Italiana.

Una cuoca impegnata a scrivere… libri di cucina!

Adesso che Antonella Clerici è tornata con È sempre mezzogiorno, Anna Moroni è tornata accanto alla conduttrice anche se solo come ospite per una settimana. Per il resto del tempo, si è dedicata alla libreria, pubblicando negli anni ben 5 libri di cucina:  3 volumi di Oggi cucini tu, della collana Comefare di Mondadori, insieme ad Antonella Clerici. E poi ancora: Il mio libro di cucina, Rizzoli e La Cucina Tricolore sciuè sciuè, Rizzoli, con Rossanda Del Santo.

Facciamo un giro a casa di Anna Moroni

Casa Anna Mooni

Si è anche dedicata alla famiglia, il marito Tonino e i figli Fabrizio, Paola e Alessandro, e alla sua casa di Gubbio, sua città natale. Ma com’è la casa di Anna Moroni? Se siete curiosi di vederla, potete fare un giro con noi…

Dalla signorile dimora di Anna Moroni è bandito il minimalismo: da un video postato da lei stessa, la casa dell’esperta di gastronomia appare riccamente decorata, con tantissimi quadri sui muri bianchi, porte rosse, mensole piene di suppellettili, libri, candele accese che creano un’atmosfera calda e accogliente.

Una cucina professionale

Il minitour postato su Instagram presenta una casa dove vincono il legno scuro e il marmo ma a farla da padrona è, ovviamente, la cucina. Una cucina professionale, naturalmente, dotata di quattro grandi fuochi a gas e due elettrici. Professionale da un lato ma decisamente non impegnativa dall’altro, visto che appare quasi “passante” tra l’ingresso e la sala, vicino al caminetto.