Silvia Toffanin, è bufera: la conduttrice travolta dalle polemiche

Coro di pungenti critiche sui social per Silvia Toffanin, rea di aver pianto a dirotto durante l’intervista a Eleonora Pedron

Il talk pomeridiano del week end di Canale 5, “Verissimo“, che in questa stagione ha raddoppiato l’appuntamento settimanale andando in onda anche la domenica, è sempre più leader della sua fascia di ascolto, eppure in queste ore la sua padrona di casa, Silvia Toffanin, è finita nel mirino degli utenti dei social network. Scopriamo insieme perché. Nella puntata di sabato scorso Silvia Toffanin ha ospitato Eleonora Pedron che ha presentato il suo libro autobiografico “L’ho fatto per te” dedicato alla sorella Nives, morta, in un incidente stradale, quando l’ex Miss Italia aveva appena 9 anni:

“Non avevo ben chiaro cosa volesse dire andare in cielo, ma non volevo vedere i miei genitori soffrire. Quindi facevo finta di non avere capito niente. Cercavo sempre di regalare loro dei sorrisi, di dare loro la forza per andare avanti. La vita però è stata crudele con noi: sentivo la mia mamma gridare il nome di Nives quando abbiamo ricevuto la telefonata dall’ospedale che ci annunciava che lei non c’era più. Io da quel momento ho dormito sempre nel suo letto. Nives era più calma e riflessiva di me, io ero il terremoto di casa”. Un dolore atroce che è stato esulcerato da un altro gravissimo lutto: la perdita del padre, morto in un incidente stradale, il 13 maggio del 2002, mentre la accompagnava a fare un provino per “Striscia la Notizia“.

Silvia Toffanin sotto attacco per l’intervista a Eleonora Pedron. “Piange più dell’intervistato”

Eleonora Pedron, dunque, è stata duramente provata dalla vita, eppure è riuscita a non farsi sopraffare dal dolore rifugiandosi nella fede: “Mi ha aiutato molto la fede, sono convinta che rivedrò Nives e papà, altrimenti non avrebbe senso la vita”, ha confidato alla Toffanin che, come di prassi ormai, si è sciolta in un pianto dirotto durante l’intervista alla ex di Max Biaggi venendo così sonoramente bacchettata dagli utenti social che, nel dettaglio, hanno stigmatizzato la sua poca professionalità.

Va bene empatizzare ma così mi sembra davvero eccessivo. Non è un’intervista, è un viaggio della speranza”, ha tuonato un utente; “Comunque la Toffanin è imbarazzante, un po’di professionalità, cavolo!”, ha rincarato la dose un altro. Non solo. “Ma basta con questa tv delle lacrime! Dateci una tv della domenica allegra e spensierata!”, “In pratica deve piangere Piersilvia visto che Eleonora non si sbilancia”, “Ma è un’intervista? Vi prego!”, “Rispetto per il dolore, ma veramente eccessiva questa esposizione del dolore”, “Avevo appena esclamato “Famme vede’ un po’ di televisione, pe’ svagamme un attimo”, “Guardando Verissimo mi viene spontaneo pensare: ma se non è in grado di fare un programma, perché non lascia o cambia genere? La Toffanin non riesce a condurre. Faccia lei l’ospite”, “Io voglio bene alla Toffanin, ma in ogni intervista piange più dell’intervistato”. Insomma, un coro di taglienti critiche ha travolto Silvia Toffanin che, comunque, fa spallucce in virtù degli ottimi ascolti del suo programma.