Gianni Sperti l’annuncio sui social spiazza i fan: arriva l’addio

Gianni Sperti lascia la sua amata casa di Roma e lo annuncia attraverso una stories di Instagram. Dove andrà a vivere il celebre opinionista di Uomini e Donne?

Trasloco in vista per Gianni Sperti

Nato a Manduria in provincia di Taranto il 12 aprile 1973, Gianni Sperti è un romano d’adozione. E’ infatti nella capitale che ha messo radici, la città che dà la sede anche agli studi di Uomini e Donne, il programma in cui è presente da oltre 20 anni in qualità di opinionista. A quanto pare però ci sono dei cambiamenti in vista:

“Mi hai regalato per tanti anni questo meraviglioso panorama. Addio…”

Sono queste le parole spuntate in una delle stories di Gianni Sperti nelle ultime ore. L’ex ballerino e opinionista del dating show di Maria De Filippi, si accinge a traslocare? Sembra proprio di si.

Una bellissima casa “panoramica”

I motivi al momento non sono chiari, ma quello che è certo è che Gianni questa casa, che si affaccia sulla Capitale, l’ha amata e l’ha vissuta intensamente. 

Un appartamento dallo stile ricercato ed essenziale. Gianni è stato ai fornelli in una cucina dai colori neutri e che riflette un panorama meraviglioso, come lui stesso ha evidenziato dal suo post, dalle ampie vetrate.

Una casa ben illuminata, che fa entrare luce e ricchezza culturale, attraverso il paesaggio che si estende oltre le grandi finestre.

Stile minimale anche per il salotto, arredato con tonalità fredde e da un piccolo divano e da una credenza. Quest’ultima sotto la finestra, mette in risalto ancora una volta Roma. Insomma, una casa che di certo lascia il segno, ma che a quanto pare, Gianni sta per lasciare. Chissà per quale motivo. Sarà lui stesso a rivelarlo nei prossimi giorni? Staremo a vedere

La confessione inaspettata

Intanto l’opinionista non smette di dire la sua, sulle vicissitudini sentimentali che coinvolgono i protagonisti di Uomini e Donne. Proprio recentemente si è espresso sulla situazione di Marcello, ex corteggiatore di Ida Platano.

L’uomo preso da un attimo di sconforto si è lasciato andare ad un pianto liberatorio, confessando di sentirsi solo. Gianni, perplesso da questo atteggiamento inaspettato si è sfogato a sua volta, dicendo qualcosa di più sul suo conto: “Io mi commuovo spesso di fronte a due coppie che si innamorano, perché ho voglia anch’io di innamorarmi o magari perché c’è qualcuno…“.

Un’ammissione che non è passata inosservata. Che abbia a che fare con il trasloco? C’è aria di convivenza? Niente di ufficiale o di sicuro, solo supposizioni.