Amber pesava 300 chili, oggi irriconoscibile dopo il dottor Nowzaradan

Dopo essersi affidata alle cure del dottor Nowzaradan, la sua trasformazione, dopo l’enorme perdita di peso, lascia senza parole

Nel corso dei suoi tanti anni di programmazione non sono pochi i protagonisti di “Vite al Limite“, format di Real Time incentrato sul lungo e difficile percorso di dimagrimento di persone affette da iperobesità, che sono rimasti nel cuore dei telespettatori, colpiti dalla loro determinazione e forza di volontà nell’imprimere, una volta resisi conto di essere arrivati nel proverbiale punto di non ritorno, un mutamento radicale alle loro vite rivolgendosi al dottor Nowzaradan. Tra le storie rimaste impresse nella memoria dei telespettatori c’è senza dubbio quella di Amber.

Amber Rachdi ha partecipato alla terza edizione della trasmissione, nel 2015, quando aveva solo 23 anni. Oggi ha ripreso in mano la sua vita ed è come nello scatto che vi mostriamo: la ragazza ha perso più di 180 kg! Non siete curiosi di vedere com’era prima del dimagrimento? Non crederete ai vostri occhi!

Oggi Amber è meravigliosa ma avete visto com’era prima di “Vite al Limite”? Cambiamento shock

Prima di entrare nella clinica di Houston, diretta dal dottor Nowzaradan, Amber pesava ben 298 kg dopo anni in cui ingurgitare cibo era un modo per lenire i suoi attacchi di ansia e di panico. Ma è quando i medici le hanno prospettato il suo alto rischio di morire prima dei 30 anni che Amber ha deciso di cambiare radicalmente la propria vita, in cui non riusciva a svolgere le mansioni e le azioni più elementari come camminare, chiedendo aiuto a “Vite al Limite”. Ecco com’era prima dell’incredibile calo ponderale:

Oggi Amber ha perso 181 kg ed è una vera e propria star su Instagram. Il suo profilo è seguitissimo dai fan che l’hanno ammirata e seguita con forte partecipazione emotiva nella sua battaglia contro i chili in eccesso durante la quale è stata assistita anche da uno psicologo. Una storia, quella di Amber, paradigmatica e che quindi può fungere da sprone per tanti che si trovano nella stessa condizione in cui era Amber prima di diventare una protagonista di “Vite al Limite”. E voi cosa aspettate a seguirla sul suo canale ufficiale?