Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi il giorno del matrimonio: come si sono presentati

Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo sono una delle coppie più famose e unite dello spettacolo. Sono insieme dal 1982 e recentemente si sono risposati per riconfermare il loro grande amore. Una cerimonia particolare, ecco perchè

Il primo passo

La storia di Enzo Paolo e Carmen Russo è una bellissima storia di amore, complicità, passione e unione. Sono in effetti una delle coppie più longeve dello spettacolo e da quando si sono conosciuti, nel 1982 non si sono mai più lasciati. Si sono sposati nel 1987, nel 2012 hanno avuto una bambina, grazie alla fecondazione assistita e nel 2015 si sono risposati.

Il primo incontro tra il famoso coreografo napoletano e la showgirl è avvenuto nei primi anni Ottanta, grazie ad un lavoro comune in una produzione teatrale. Pare che sia stata la Russo a fare il primo passo (all’epoca era agli esordi nel mondo della televisione, come “star” di Drive in) avvicinando il famoso ballerino e coreografo, già collaboratore di personaggi di successo, come Raffaella Carrà, per proporgli di lavorare ad un suo show.

La nascita di Maria

Fu un vero colpo di fulmine. La coppia convolò a nozze 5 anni dopo, iniziando un sodalizio sentimentale e professionale ricco di successi e di soddisfazioni. Nel 2012 arriva un miracolo. Dopo tanti anni insieme la coppia sente il desiderio di diventare in “3”. Grazie alla fecondazione assistita nasce Maria, la loro più grande gioia.

Più tardi , la coppia ha voluto risposarsi per rinnovare i propri voti d’amore. Come si sono presentati all’altare? E’ facile intuirlo.

Il matrimonio bis di Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi

Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi sono insieme da oltre 30 anni e sono innamorati come il primo giorno. Entrambi hanno pronunciato il fatidico sì per la seconda volta. Il matrimonio si è svolto con una cerimonia intime e religiosa, seguita da un rinfresco con amici e parenti nella splendida cornice della Villa di Veio di Cesano.

Questa volta sull’altare erano in tre: gli sposi e Maria. La bambina, sempre in braccio al papà, ha intenerito gli invitati e commosso i genitori, cantando l’Alleluia.

Si può dire che ha preso proprio da mamma e papà, sfoderando già così piccola, una spiccata vena artistica: “Maria ci ha cambiato la vita in meglio – ha raccontato Carmen – ci ha regalato un entusiasmo e una gioia mai provati prima. A lei dedichiamo questa giornata”.

E sul matrimonio bis Enzo Paolo ha ironizzato: “Errare è umano, perseverare è diabolico, ci sono cascato per la seconda volta”.