Carlo Conti curiosità: che titolo di studio ha il conduttore

Carlo Conti è uno dei pilastri della televisione italiana. Il conduttore toscano, volto famoso della Rai, ha conquistato il pubblico italiano con la sua professionalità e simpatia. Che titolo di studio ha? Scopriamolo

Il volto famoso di Rai 1

La Rai sta a Carlo Conti, come Carlo Conti sta alla Rai. Le due cose sembrano indivisibili e di fatto il conduttore, nato a Firenze nel 1963, finora ha accumulato grandissimi successi sulla rete pubblica nazionale. 

I suoi programmi infatti raggiungono quasi sempre ascolti stellari, come Tale e quale Show, che in questo periodo sta catalizzando l’attenzione di milioni di spettatori. La bravura di Carlo Conti è indiscutibile: riesce a bucare lo schermo a dirigere meravigliosamente gli show che gli sono assegnati, ma molti si chiedono: che studi ha fatto?

Gli studi di Carlo Conti

Vi sembrerà strano ma gli studi di Carlo Conti non hanno niente a che fare con il mondo dello spettacolo. Al contrario di altri suoi colleghi non ha studiato recitazione o fatto il Dams, ma in compenso ha alle spalle tanta tanta gavetta!

Carlo Conti è cresciuto senza il papà, visto che quest’ultimo è morto quando il conduttore aveva appena un anno e mezzo. Il giovane Carlo si diploma in ragioneria e poco dopo trova un lavoro in banca. Una posizione che farebbe gola a molti: un posto tranquillo, sicuro e uno stipendio dignitoso.

Carlo Conti però ha un’indole creativa e artistica indomabile, che lo spinge, all’età di 25 anni a licenziarsi per dedicarsi completamente a quella passione che coltivava fin dalla fine degli anni Settanta, ossia la Radio.

L’ascesa del successo

Da questo momento inizia l’ascesa del successo di Carlo Conti: diventa direttore artistico alla Lady Radio di Alessandro Benedetti e collabora con Marco Baldini, Gianfranco Monti e Leonardo Pieraccioni. Proprio con quest’ultimo, suo grande amico,  nel 1986 fonda “Succo d’arancia”, una trasmissione comica cui prende parte anche Giorgio Panariello.

Insomma il trio è al completo: si fanno chiamare “Fratelli d’Italia” e cominciano a farsi conoscere in tutta la Toscana.

Carlo Conti poi debutta in Rai a “Discoring” e nel 1989 conduce su Cinquestelle il programma comico “Vernice fresca”, prima di tornare su Raiuno con “Big!”, “Big box” e “Uno per tutti”, trasmissioni per ragazzi. Il resto lo consociamo bene: Carlo Conti ha poi iniziato a fare programmi famosi come Giochi senza frontiere, Miss Italia fino ad arrivare ai successi di oggi.