Veronica Peparini cuore spezzato per la morte dei ballerini: il mondo della danza sotto choc

La notizia, davvero terribile e drammatica, ha fatto in men che non si dica il giro della Rete e dei TG di tutto il mondo, sconvolgendo tutti e, in particolare, il vasto mondo della Danza. A perdere la vita in un incidente in Arabia Saudita sono stati Antonio Cagianelli di Bisceglie (BA), Giampiero Giarri di Tivoli (RM), Nicolas Esposto, agrigentino di origini francesi. Sconvolta anche la splendida insegnante di Amici Veronica Peparini. Il suo messaggio, ricco di dolore, è sui Social…

Veronica Peparini ha il cuore spezzato per la morte di alcuni colleghi in Arabia Saudita

E’ stata una notizia durissima che ha lasciato tutti a bocca aperta e riempito i cuori di immenso dolore, quella che è arrivata nelle ultime ora anche in Italia. Hanno infatti perso la vita in Arabia Saudita, più precisamente a Riad, durante una gita nel deserto dei bravissimi ed eccellenti ballerini. In pratica i loro mezzi di trasporto sono finiti in una scarpata. Sconvolti i loro colleghi, gli amici e tutto il mondo della danza in toto.

Centinaia e centinaia poi i messaggi sui Social che hanno voluto dare l’ultimo saluto e mandare virtualmente un abbraccio alle famiglie dei tre artisti, tutti poco più che 30enni.

Numerosi anche i vip che hanno voluto lasciare un loro pensiero, tra cui la splendida e amatissima insegnante di danza di Amici Di Maria De Filippi Veronica Peparini, che ha voluto lasciare un semplice messaggio sui Social, in particolare sul suo seguitissimo profilo ufficiale Instagram, dimostrando di avere anche lei il cuore spezzato per questa tragedia.

Il suo messaggio Social è semplice ma incisivo. Lei non ci può credere…

In realtà il saluto Social che la donna, molto sensibile e dolcissima, ha voluto dedicare ai tre giovani, precocemente dipartiti da questo mondo, non è un post ma una storia: su uno sfondo nero ha semplicemente scritto la seguente frase: “Non ci si può credere…“, accompagnata dall’emoticom di un cuoricino rosso spezzato in due.

Un messaggio pertanto semplice e conciso, ma nel contempo incisivo, che sta anche a significare che quando si prova dolore non esistono -in realtà- parole adatte per descriverlo appieno, perché è talmente grande che il verbo non riuscirà mai e poi mai a definirlo. Inoltre lo sgomento è stato troppo grande per riuscire anche ad accettare che dei giovani, così pieni di vita, l’abbiano persa durante un momento di semplice svago tra amici.

Eppure è stato proprio così: si stavano divertendo ed erano nel Paese Arabo con una compagnia composta da 10 ballerini, tutti quanti italiani come loro, per l’inaugurazione di un nuovo teatro. E durante il giorno libero, avevano deciso di mettere in pratica un’escursione da tempo programmata.

Il mondo della Danza si è riunito, virtualmente parlando, per esprimere solidarietà alle famiglie

A bordi di due auto hanno così raggiunto il deserto  e al loro ritorno, per cause ancora da accertare, i loro mezzi sono precipitati in una scarpata. Tuttavia, oltre ai tre ballerini deceduti, vi sono  anche un’altra persona e altri italiani  che sono rimasti coinvolti nello schianto, uno con lesione gravi e due illesi. E’ toccato alla Farnesina l’ingrato compito di contattare le famiglie per comunicare la tragedia.

Una tragedia che -forse- si poteva evitare, anche se ribadiamo  che al momento non si conoscono i motivi che hanno costretto le automobili ad andare fuori strada. Chiaramente si sta indagando in tale direzione.

Nel frattempo il mondo della Danza si è ancora più unito, se non fisicamente, almeno metaforicamente e  per lo più virtualmente parlando, dimostrando tutto l’appoggio verso familiari e amici, che non potranno più abbracciare i loro cari, morti per altro in un Paese tanto lontano. Forse per un banale errore umano, in un momento che doveva essere sereno e felice, al culmine della loro vita professionale, e che invece si è rivelato, per tre di loro, coma abbiamo tristemente appurato, mortale.