Harry e Meghan: “La Regina usa codici segreti per attaccarci”

Il Principe Harry e la consorte Meghan Markle in preda alla paranoia: “La Regina usa codici e segnali segreti per attaccarci”

Continua la “guerra fredda” tra la Royal Family britannica e il Principe Harry e la consorte Megan Markle con sospetti da parte di quest’ultimi al limite della paranoia e del ridicolo. Mentre i media britannici sono convinti che Elisabetta II sia prossima a fare un passo indietro e parlano apertamente di “soft regency“, cioè una reggenza morbida, con il Principe Carlo e il figlio William, Duca di Cambridge, che di fatto già regnerebbero in sua vece, la sovrana britannica più longeva, quasi 70 anni sul trono d’Inghilterra, è rientrata a Windsor dopo aver terminato le sue vacanze estive nella tenuta di Balmoral in Scozia.

Prima però la sovrana nel suo tradizionale discorso all’apertura del Parlamento scozzese per la prima volta ha parlato in pubblico del compianto marito e dei loro piacevoli soggiorni a Balmoral: “Conoscete il profondo affetto che mi lega a questo meraviglioso Paese – ha esordito Elisabetta – e i tanti ricordi felici che ho insieme al Principe Filippo durante i nostri soggiorni qui”.

Harry e Meghan: “La Regina usa codici segreti per attaccarci”. A breve il nome del razzista

Commoventi e tenere parole di una vedova che si abbandona ai dolci ricordi per mitigare il dolore per la scomparsa del compagno di una vita (letteralmente visto che Elisabetta II e il Principe Filippo sono stati marito e moglie per 74 anni), eppure il Principe Harry e Meghan Markle nelle pieghe del suddetto innocuo passaggio del discorso della Regina al Parlamento scozzese hanno letto la conferma che Sua Maestà usi codici e segnali segreti per attaccarli.

Nel frattempo la ex coppia reale sembra pronta a rivelare il nome del membro della Royal Family accusato di razzismo nel corso dell’intervista rilasciata da Meghan a Oprah Winfrey. La Famiglia reale sperava che fosse ormai acqua passata, invece la questione potrebbe presto tornare a galla e con conseguenze ancor più dirompenti per il già logoro rapporto tra la ex coppia reale e la Royal Family.